Tag Archives: torte x compleanno

crema&cioccolato: un classico per la torta di compleanno!

crema&cioccolato: un classico per la torta di compleanno!
crema&cioccolato: un classico per la torta di compleanno!
Pin It

Eh si la torta classica per un compleanno è il pandispagna farcito con crema al cioccolato e crema pasticcera…e per non sbagliare, ad ogni compleanno ripeto questo mix 😉

Questa poi era la torta per il compleanno di mia suocera Loriana e, visto che Luca va matto per le cose classiche, ho pensato di dargli retta per la torta di sua mamma 🙂

Soltanto con Alessio, il mio nipote più piccolo, mi sbizzarrisco con creme più golose, tutte a base di cioccolata 😀

per la base e per le creme trovate ingredienti, dosi e procedimento QUI 😉

Per la bagna ho utilizzato il solito mix di alchermes e vermouth.

Questa volta ho aggiunto alle due creme, in fase di assemblaggio, i pinoli tostati Noberasco che ho poi utilizzato anche nella decorazione della tortina 🙂

Ho evitato la panna per la decorazione e ho usato invece cioccolato fondente e zucchero a velo 😉

Ho aggiunto infine dei cucchiaini di cioccolato fondente fatti semplicemente sciogliendo a bagnomaria del cioccolato fondente al 75% e versandolo poi nello stampino 😉

piatto GreenGate

con questa tortina vorrei partecipare al contest di Arricciaspiccia:

baciotti a tutti e buona giornata ^_^

Pin It

una torta romantica…

una torta romantica…
una torta romantica…

Ho preparato questa tortina quasi 2 mesi fa ^_^ per il compleanno dell’Omo..ma potevo non pubblicarla?

E’ una tortina semplice, come piace a lui, classica, ma decorata come piace a me: divertendomi col sac a poche!

Non è perfetta, anzi è ben lontana dall’esserlo ma al festeggiato è piaciuta tanto, quindi doppia soddisfazione 😉

ingredienti per la base (ho fatto una minitortina, utilizzando due mini tasty fill della wilton):

  • 2 uova
  • 1 hg di zucchero
  • 1 hg di farina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

procedimento:

Separare gli albumi dai tuorli, mettere i tuorli nella ciotola della planetaria, aggiungere lo zucchero e montare con la frusta fino ad ottenere un composto bello spumoso. Aggiungere la farina a pioggia e il lievito, continuando a mescolare per ottenere un composto omogeneo.

grembiule Busatti

Montare gli albumi a neve fermissima, aggiungerli all’impasto e mescolare delicatamente con una spatola.

Versare l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata (o nelle due mini tortiere, come nel mio caso), infornare a 200° per circa 30 minuti.

Fare la prova stecchino prima di sfornare.

ingredienti per la crema di farcitura (ho seguito la ricetta imparata al corso di cucina a Spazio Qb, dimezzando le dosi e mangiandone un bel po’ a cucchiai 😀 visto che avrei potuto tranquillamente preparare 1/4 della dose..):

  • 200 g di latte intero
  • 50 g di panna fresca
  • 75 g di tuorli
  • 75 g di zucchero
  • 9 g di amido di riso sostituito con l’amido di mais…visto che non l’avevo in casa
  • 18 g di amido di mais
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (oppure i semini di una bacca)
  • 50 g di cioccolato fondente

Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere l’amido di riso e l’amido di mais.

frusta fiskars (set pasticcere)

Mettere in un pentolino il latte e la panna, aggiungere l’estratto di vaniglia, mettere sul fuoco e al primo bollore, abbassare la fiamma ed aggiungere il composto di uova. Senza toccare nulla, aspettare che le proteine del latte inglobino le proteine delle uova. Sembra difficile ma non lo è 😉 si vede benissimo..non appena la crema inizierà a bollire, si spegne la fiamma e si mescola con la frusta.

Si divide il composto in due ciotole fredde. Una si lascia al naturale. Nell’altra si aggiunge il cioccolato tritato grossolanamente e si mescola per farlo sciogliere. Si coprono entrambe le ciotole con pellicola a contatto e si mettono in un bagno di acqua e ghiaccio per farle raffreddare.

inoltre per la farcitura servono:

  • gocce di cioccolato fondente
  • nocciole tritate grossolanamente (per me Noberasco)

per la bagna:

  • alchermes
  • vermouth

per la decorazione:

  • panna fresca da montare
  • cacao amaro

Una volta che si sono freddate le due tortine, si passa all’assemblaggio.

Bagnare le due tortine con un mix di alchermes e vermouth.

Farcire la prima con la crema pasticcera, aggiungere qualche goccia di cioccolato e coprire con altra crema. Farcire la seconda con la crema al cioccolato al quale avremo aggiunto le nocciole tritate.

Accoppiare le due tortine.

Montare la panna e coprire la tortina aiutandosi con una spatola liscia.

forbici fiskars

E a questo punto, divertirsi nella decorazione. Io ho utilizzato la tecnica a canestro per la parte superiore e poi ho spolverizzato con del cacao amaro, sui lati invece ho fatto delle semplici strisce con una bocchetta a stella. E il tocco romantico l’ho dato con la rosa di panna montata 😉 imparata qualche mese fa ad una dimostrazione della Decora 😉

piatto GreenGate

e dopo tutte queste foto….non mi resta altro che augurare una buona giornata 🙂

con questa tortina vorrei partecipare al contest di Arricciaspiccia:

i 18 anni del mio nipotone!

i 18 anni del mio nipotone!
i 18 anni del mio nipotone!

Il 3 settembre scorso Simone, il mio nipote più grande, ha compiuto 18 anni 🙂

Compleanno importante che, giustamente, ha festeggiato con la sua fidanzatina ed i suoi amici!

ed io…la zia matta…gli ho fatto gli auguri da Lisbona…e ancora un pochino mi sento in colpa…in colpa perché è il primo di 18 compleanni che non gli ho fatto gli auguri di persona…perché non gli ho fatto una vera e propria torta di compleanno….perché…cacchio è mio nipote! E nonostante i 18 anni, nonostante sia alto più di 1.85 m…è sempre il topolino che mi chiamava “cia Mile” 😀

Così, per sentirmi un pochino meno in colpa…il giorno prima della partenza l’ho passato in cucina per lui, a sfornare biscottini di pasta frolla e a preparargli un dolcino che mi aveva colpito dal primo istante! Pare sia piaciuto tantissimo sia al festeggiato che ai suoi amici..ma bisognerà rifarlo, per essere sicuri che il sapore fosse proprio quello giusto 😉

Ecco qua la ricettina di Italians Do Eat Better con alcune mie piccolissime modifiche in rosso

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti per uno stampo di Ø 24 cm

Base:

  • 250 g di biscotti Atene cacao e nocciola avevo dei biscottini simili ai pan di stelle 😉
  • 125 g di burro fuso
  • 1 cucchiaio di zucchero (facoltativo ed io l’ho omesso)

Farcia:

Glassa lucida:

  • 100 g di acqua
  • 100 g di panna
  • 125 g di zucchero
  • 50 g di cacao amaro
  • 6 g di colla di pesce

Per la base:

Ridurre i biscotti in polvere, poi mescolarli con il burro fuso e lo zucchero. Imburrare la base di una tortiera (io ho usato uno stampo quadrato con le pareti in silicone 😉 ) e ricoprirla con carta forno tagliata a misura.

Versate il composto di biscotti e compattare bene con un cucchiaio. Mettere in frigo per una mezz’ora.

Per la farcia: 

Ammorbidite in acqua fredda per 10 minuti la colla di pesce, strizzarla e versarla in un pentolino insieme ad un po’ di latte o panna, farla sciogliere.

Utilizzando Speedy Chef di Tupperware ho montato la panna con l’estratto di vaniglia, l’ho poi unita al philadelphia, al mascarpone e allo zucchero, mescolando delicatamente con una sparola. Ho poi aggiunto il cioccolato tritato grossolanamente a coltello, e infine la colla di pesce sciolta nella panna, fatta leggermente raffreddare. Versare il composto sulla base di biscotti cercando di livellarla. Mettere in frigo e passare alla fase più delicata: la glassa a specchio! 🙂

Per la glassa lucida senza termometro (qui lascio esattamente il testo preso dal blog Italians Do Eat Better visto che ho seguito alla lettera tutto!) 😀 

Ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti. In un pentolino versate il cacao mescolato allo zucchero, l’acqua e la panna liquida. Mescolate con una frusta per far sciogliere i grumi, poi ponete sul fuoco a fiamma bassa fino a quando raggiunge il bollore, sempre continuando a mescolare. Togliete dal fuoco, dopo 5 minuti unite la gelatina ammorbidita e strizzata, mescolate fino a farla sciogliere. Lasciate intiepidire la glassa prima di versarla sulla cheesecake senza  toccarla, né con un cucchiaio nè con una spatola, cercando di coprire tutta la superficie. Coprite il dolce con un coperchio per torte e conservatelo in frigo per alcune ore prima di consumarlo.

Ed ecco qua il mio dolcino:

ENGLISH VERSION

Ingredients for a mold of Ø 24 cm

For the base:

  • 250 g of cocoa and hazelnut’s cookies
  • 125 g of melted butter
  • 1 spoon of sugar (optional)

For the filling:

  • 400 g of spreadable cheese
  • 250 g of mascarpone cheese
  • 250 g of fresh cream
  • 200 g of dark chocolate
  • 100 g of sugar
  • 14 g of gelatine
  • vanilla extract

Shiny Glaze:

  • 100 g of water
  • 100 g of fresh cream
  • 125 g of sugar
  • 50 g of cocoa powder
  • 6 g of gelatine

How to make the base:

Chop the cookies and mix with the melted butter and the sugar. Butter the mold and cover the base with baking paper. Pour the mixture of cookies and butter, put in the fridge for about 30 minutes.

how to make the filling:

Put the gelatine in cold water for 10 minutes, squeeze it and put in a pot with a little of milk or cream, melt it on low fire.

With Speedy Chef Tupperware I have whipped the cream with the vanilla extract, then add cheese, mascarpone and sugar, gently stirring. Then add the chopped chocolate and the gelatine melted in the cream. Pour over the cookies and put in the fridge.

How to make the shiny glaze:

Put the gelatine in cold water for 10 minutes. In a pot pour cocoa powder, sugar, water and cream. Mix well and put on low fire until it will begin to boil, continuing to stir. Remove from the heat, after 5 minutes add the squeezed gelatine, mix until it is melted. Let it cool, then pour over the cake without touching. Put in the fridge for some hours before taste.

con questa cheesecake vorrei partecipare al contest della dolcissima Imma:

fissler

ciao ciao

La Torta…

La Torta…
La Torta…

eheheh 🙂 eh si…non potevo dare altro titolo a questo post!!

Come accennavo qualche giorno fa l’importante, anche in cucina, è avere le idee chiare 🙂

Fino a qualche anno fa amavo fare solo dolci e, con una buona dose di fortuna (il fattore C ogni tanto aiuta 😀 ) visto che la tecnica proprio non la conosco, mi venivano anche piuttosto bene! Per la gioia dei miei nipoti soprattutto 😉

Ma negli ultimi tempi, mi sono divertita a sperimentare più ricette salate che altro..in fin dei conti con il salato posso sbizzarrirmi, lasciarmi guidare dalla fantasia mentre con i dolci bisogna pesare, stare attenti a tutto e per quanto io continui ad essere una golosona, mi diverto di più con il salato 😉

E poi…se devo seguire un’intera ricetta alla lettera…mi passa la voglia!! 🙂 Per me stare in cucina, stare ai fornelli, è piacere, è divertimento allo stato puro…

E così è stato anche per la torta per i miei 35 anni…

Sempre sull’onda della passione per la pasticceria, tempo fa mi ero regalata “Dolci, manuale pratico di pasticceria” di Giovanni Pina..e nelle settimane prima del compleanno mi sono detta “quasi quasi mi faccio la torta sensazione di Giovanni Pina”… 😀 L’ho studiata per giorni e giorni, ho controllato di avere tutti gli ingredienti in dispensa e poi….

Poi il giorno in cui mi sono messa all’opera, domenica scorsa, ho riletto la ricetta:

  • Pasta frolla al cacao
  • Crema leggera al cioccolato fondente
  • Pan di Spagna al cacao senza farina
  • Crema leggera allo zafferano

E lì mi son fermata 😀

Parliamoci chiaro: NON sono Giovanni Pina….anche se mio nipote Alessio, invece che chiamarmi Zia, Zia Milena o Zia Mile, mi chiama da anni PINA 😀

E non ho nemmeno la pretesa di essere una grande pasticcera…quindi, sono scesa dalla nuvoletta sulla quale mi trovavo e ho deciso di rivoluzionare la ricetta, affidandomi a ricette già collaudate 😉 ho mantenuto soltanto una delle creme che propone Giovanni Pina e devo dire che è deliziosamente fantastica ma devo anche essere sincera e dire che non l’ho seguita proprio al grammo 🙂 ho fatto ad occhio..ciò nonostante era buona 😀

Ora però, basta con le chiacchiere..che se siete arrivati fin qui a leggere meritate un bacione!!! 🙂

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti:

Per la pasta frolla:

Mettere nella ciotola della planetaria: farina, sale e burro freddo a pezzi, far lavorare a bassa velocità con il gancio K o foglia fino ad ottenere un composto bricioloso, aggiungere zucchero, tuorlo e vaniglia. Impastare sempre a bassa velocità finché non si saranno amalgamati tutti gli ingredienti e non si sarà ottenuto un unico blocco che rimarrà attaccato al gancio. A questo punto rovesciare sul tavolo, aggiungere il cacao e compattare. Avvolgere nella pellicola per alimenti e lasciar riposare in frigo per almeno mezz’ora. Passato il tempo del riposo, prendere il panetto e stenderlo con un mattarello sulla spianatoia leggermente infarinata. Ricavare un cerchio della dimensione voluta (io ho usato l’anello in acciaio per la misura, con diametro di 20 cm) e dei biscottini per la decorazione finale. Infornare il tutto a 175° per circa 20/25 minuti (per i biscottini ce ne vorrà meno..).

Per la crema al cioccolato:

Rompere l’uovo in un tegame con il fondo spesso, aggiungere lo zucchero e sbattere leggermente con una frusta, aggiungere il latte a filo continuando a sbattere. Aggiungere poi la farina setacciata sempre continuando a sbattere il composto con la frusta per evitare che si formino i grumi. A questo punto mettere sul fuoco, a fiamma bassa, continuando a girare. Quando inizia ad addensarsi, togliere dal fuoco ed aggiungere il cioccolato a pezzetti. Mescolare bene per farlo sciogliere. Lasciar raffreddare. Quando sarà ben fredda aggiungere la panna montata mescolando delicatamente.

Per la crema leggera allo zafferano:

Mettere la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti. Mettere in un tegame lo zucchero, il tuorlo, lo zafferano ed il miele, sbattere leggermente. Aggiungere metà della panna (100 ml), mettere sul fuoco continuando a mescolare. Non appena la crema inizierà a bollire, togliere dal fuoco ed aggiungere la colla di pesce. Mescolare bene per farla sciogliere. Lasciarla freddare. Quando sarà ben fredda aggiungere la panna montata mescolando delicatamente.

L’assemblaggio (la parte per me più noiosa…troppe attese..e infatti ne ho approfittato per sistemare un po’ la casa 😉 )

Posizionare su un piatto da portata l’anello in acciaio, mettere sul fondo il cerchio di pasta frolla, versare la crema al cioccolato e mettere in freezer per almeno mezz’ora.

Passata la mezz’ora aggiungere la crema allo zafferano livellando bene la superficie.

Rimettere in freezer per qualche ora (io ce l’ho lasciato tutta la notte).

Qualche ora prima della cena, ho tolto la torta dal freezer e ho tolto l’anello in acciaio, ho aggiunto i biscottini e lasciato in frigo fino al momento di servire.

piatto GreenGate

ENGLISH VERSION

ingredients:

  • cocoa shortcrust pastry:
    • 1 yolk
    • 170 g of cold butter
    • 85 g of icing sugar
    • 250 g of flour
    • 1 pinch of salt
    • 1/2 teaspoon of vanilla extract
    • 2 tablespoon of cocoa powder
  • chocolate cream:
    • 250 l of whole milk
    • 65 g of sugar
    • 25 g of flour
    • 1 egg
    • 50 g of dark chocolate 75%
    • 200 ml of whipping cream, already sweetened
  • light cream with saffron:
    • 1 teaspoon of acacia honey
    • 1 teaspoon of sugar
    • 1 and half teaspoon of yolk
    • 1/2 bag of saffron
    • 200 ml of whipping cream, already sweetened
    • 1 sheet of gelatin

How to make the cocoa shortcrust pastry:

Put in the bowl of the mixer: flour, salt and butter cut in small pieces. Mix until you have a mixture in crumbs; add sugar, yolk and vanilla. Mix well until you have only one dough. Put it on the table, lightly floured, add cocoa powder and knead. Wrap in clingfilm and put it into the fridge for about 30 minutes. Then, roll out and make a circle (I choose to make a circle with diameter of 20 cm) and some cookies for final decoration. Bake at 175° for 20/25 minutes (the cookies will be ready in a few minutes).

How to make the chocolate cream:

Put the egg in a saucepan, add sugar and whip lightly, add the milk and the flour, stirring constantly. Put on the heat, with low fire, stirring. When it begins to thicken, remove from the heat and add the chocolate in small pieces. Mix well to melt the chocolate. Let cool. When it will be well cold, add whipped cream stirring gently.

How to make the light cream with saffron:

Put the gelatin in cold water for about 10 minutes. Put in a saucepan the sugar, the yolk, the saffron and the honey, whip lightly. Add 100 ml of whipping cream, put on the fire continuing to stir. As soon as the cream begins to boil, remove from the heat and add the gelatin. Stir well to melt it. Let cool. When it will be well cold, add whipped cream stirring gently.

The last thing: assembly of the cake

Put on a dish the ring for cakes, put in the cocoa shortcrust circle, pour the chocolate cream and put in the freezer for about 30 minutes.

Then, pour the saffron cream. Put the cake in the freezer for a few hours (or one night).

Some hours before the dinner, remove the cake from the freezer, remove the ring and add the cookies. Keep the cake in the fridge until the moment to serve.

piatto GreenGate

vi piace? 🙂

baciotti a tutti!

Con questa ricettina partecipo al contest:

Torta Marmorizzata per i 15 anni di mio nipote!

Torta Marmorizzata per i 15 anni di mio nipote!
Torta Marmorizzata per i 15 anni di mio nipote!

ehm…è passato più di un mese dal compleanno di mio nipote Alessio..ha compiuto 15 anni il 2 gennaio.. 😀 ma riesco a postare la sua torta soltanto oggi… 😀

non era molto bella poverina…ma il sapore era davvero ottimo! 🙂 ha avuto successo, era morbidissima e molto golosa! per non parlare poi della glassa sopra 😉

ma veniamo alla ricetta!

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti per la base:

per la farcitura: Camy Cream alla Nutella…con queste dosi otterrete un po’ di camy cream extra…se avete un nipote goloso o se lo siete voi..va bene, altrimenti…riducete un po’ 😉

  • 250 g di mascarpone
  • 150 g di latte condensato zuccherato
  • 250 g di whip cream base (oppure panna da montare)
  • 200 g di Nutella

per la bagna: alchermes e vermuth

per la decorazione:

  • glassa:
    • 200 g di cioccolato fondente
    • 100 ml di acqua
    • 200 g di zucchero
  • Spray Pan Classica

procedimento:

Per la base:

Separare gli albumi dai tuorli, mettere i tuorli in una ciotola, aggiungere lo zucchero e montare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto bello spumoso. Aggiungere la farina a pioggia e il lievito, continuando a mescolare per ottenere un composto omogeneo.

Montare (dopo aver lavato accuratamente le fruste) gli albumi a neve fermissima, aggiungerli all’impasto e mescolare delicatamente con una spatola.

Dividere il composto in due ciotole e in una aggiungere il cacao amaro. Mescolare bene per farlo amalgamare completamente.

Questa volta ho preferito fare una “torta scacchiera” 🙂 e mi sono fatta aiutare in questo dal Checkerboard Cake Set della Wilton 😉 …

Quindi ho versato l’impasto nelle teglie imburrate e infarinate, facendo in una teglia: nero – bianco – nero ed una teglia bianco – nero – bianco,  poi ho infornato a 200° per circa 30 minuti:

mentre la torta si freddava, ho preparato la farcia:

Mettere il mascarpone in una ciotola e lavorarlo con le fruste elettriche fino a renderlo bello cremoso, aggiungere a filo il latte condensato continuando a montare. Aggiungere la nutella e mescolare bene per rendere il composto omogeneo. A parte montare la whip cream base (oppure la panna da montare) ed aggiungerla in più volte al composto, mescolando delicatamente per non smontarla.

Ho messo il primo disco di pandispagna su un piatto, l’ho bagnato prima con l’alchermes e poi con il vermouth, ho farcito con una generosa dose di camy cream e ho coperto con il secondo disco. Ho bagnato anche questo e poi ho ricoperto tutta la torta (bordi compresi) con la camy cream rimasta.

Sono passata a preparare la glassa: tritare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria. In un pentolino far sciogliere lo zucchero con l’acqua. Non appena lo zucchero sarà sciolto portare a bollore e far cuocere a fuoco vivo per 5 minuti. Non dovrà superare i 106° (il mio termometro ha fatto gli straordinari durante le feste!). Togliere il pentolino dal fuoco e unire il cioccolato fuso. Mescolare fino a che la glassa non diventerà bella liscia.

Versare immediatamente la glassa sulla torta ricoprendola in modo uniforme….la glassa calda a contatto con la camy cream mi ha regalato un effetto marmorizzato davvero carino 🙂

Far riposare la torta almeno un paio d’ore…al momento di servire, spruzzare un po’ di panna spray…

ed ecco l’effetto scacchiera all’interno:

ehm…perdonatemi l’espressione a “bischera” 😀 ma quando sono vicina ai miei nipoti….mi viene spontaneo 😀

e dopo la torta, solo per i VERI golosi, un ricciolo di panna montata 😀

ENGLISH VERSION

ingredients for the cake:

  • 4 eggs
  • 200 g of sugar
  • 200 g of flour
  • 8 g of baking powder
  • 50 g of cocoa powder

for the cream filling: “Hazelnut Camy Cream”

  • 250 g of mascarpone cheese
  • 150 g of sweetened condensed milk
  • 250 g of whipping cream
  • 200 g of hazelnut cream

to wet the cake: alchermes and vermuth

for the topping:

  • icing:
    • 200 g of dark chocolate
    • 100 ml of water
    • 200 g of sugar
  • whipping cream

For the cake:

Divide yolks and whites, put the yolks in a bowl, add sugar and whip them until you have a frothy mixture. Add the flour and baking powder, mix well.

Whip the whites until stiff, add them to the yolks mixture and stir gently.

Divide the mixture in two bowls, in one of them add the cocoa powder. Mix well.

To make this birthday cake, I prefered to use a wonderful set of pan: Checkerboard Cake Set della Wilton 😉 …

So, I put the mixture in the buttered and floured baking pans..in the first baking pan: black – white – black, in the second: white – black – white, then bake at 200° for about 30 minutes:

While the cake was cooling, I prepared the cream filling, Hazelnut Camy Cream: put mascarpone cheese in a bowl, whip it, add condensed milk and hazelnut cream. In another bowl whip cream and then add it to the mixture and stir gently.

Put the first cake on a dish, wet it with alchermes and with vermouth, fill with Hazelnut Camy Cream, cover with the second cake, wet and then spread entire cake with the remaining cream (edges too).

For the icing: cut dark chocolate and melt it in a double boiler. In a saucepan melt sugar with water, cook it for 5 minutes (it must not exceed 106°). Remove from heat and add chocolate. Stir well and pour over the cake.

che ne pensate? 🙂 baciottoni

con questa ricettina partecipo al contest:

  

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...