Tag Archives: tec-al

vellutata…al profumo di zenzero ;)

vellutata…al profumo di zenzero ;)
vellutata…al profumo di zenzero ;)
Pin It

Nuova ricettina light e gustosissima! 🙂

Dovrei darmi da fare e farle più spesso queste ricette!! Perché? E’ presto detto:

  1. sono light 🙂 e si sta avvicinando l’estate…
  2. sono velocissime da fare
  3. sono molto buone!!

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti x 2:

  • 600 g di carote
  • 100 g di lenticchie rosse decorticate (per me Melandri Gaudenzio)
  • 1 ciuffo di biete
  • 1 cipolla
  • 1 pezzetto di zenzero fresco (per me zenzero in polvere TecAl)
  • sale marino integrale qb (per me Gemma di Mare)
  • pepe qb

Pelare le carote e tagliarle a tocchetti. Metterle in una casseruola con 600 ml di acqua, la cipolla affettata, le bietole e lo zenzero, un pizzico di sale e le lenticchie.

Portare ad ebollizione e far cuocere per circa 20/30 minuti, le carote dovranno essere belle tenere. Passare tutto al mixer e servire.

ENGLISH VERSION

ingredients for 2 people:

  • 600 g of carrots
  • 100 g of red peeled lentils
  • 1 bunch of chard
  • 1 onion
  • 1 small piece of ginger (I used powdered ginger)
  • integral sea salt
  • pepper

Peel the carrots and cut in small pieces. Put in a saucepan with 600 ml of water, the sliced onion, the chard and the ginger, a pinch of salt and the lentils. Put on the heat and cook for about 20/30 minutes, the carrots should be tender. Blend with an immersion blender and serve.

con questa ricettina partecipo al contest:

baciotti, alla prossima!

Mi raccomando…VI ASPETTO per la mia nuova raccolta di ricette!!!

Pin It

Petto di Pollo all’Arancia

Petto di Pollo all’Arancia
Petto di Pollo all’Arancia

Ogni tanto anche qui sul mio blog si trova qualche ricettina light 😉

e questa, nonostante le foto fatte in fretta e furia (foodblogger si, ma costretta sempre a far tutto di sera e soprattutto di corsa come tutte/i coloro che oltre ad avere tante passioni, hanno anche un lavoro!) e quindi orripilanti, era davvero molto buona 🙂

E’ un modo diverso ma semplicissimo di preparare un triste petto di pollo alla griglia 😀

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti x 2:

Spremere l’arancia e versare il succo in un contenitore, mettere a “marinare” le fettine di petto di pollo per almeno una mezz’ora coprendo con pellicola e conservando in frigorifero.

Scaldare una piastra e cuocere il petto di pollo da entrambi i lati salando e aggiungendo il peperoncino.

Noi abbiamo mangiato questo piatto accompagnandolo con i pomodorini spadellati:

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredients for 2 people:

  • 2 slices of chicken breast
  • 1 orange
  • salt
  • pepper

Squeeze the orange and pour the juice in a bowl, put in the chicken to marinate for almost 30 minutes, cover with the film and put in the fridge.

Heat a plate (or a non-stick pan) and cook the chicken in both sides, adding salt and hot pepper.

Con questa ricettina partecipo al contest:

un antipastino cuoricioso…e goloso!

un antipastino cuoricioso…e goloso!
un antipastino cuoricioso…e goloso!

Ecco una ricettina che ho preparato per una cenetta romantica 🙂

La mia vena romantica e amante dei cuori viene fuori spesso 😉

Ve lo dico subito…non è affatto un antipastino leggero, tutt’altro 😉

però…merita 😉

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti:

A volte mi capita di comprare i vol-au-vent già pronti ma…ogni volta resto delusa dal sapore e dalla consistenza, così il più delle volte compro un rotolo di pasta sfoglia e mi diverto io a farli, della forma che più mi piace 😉

Come in questo caso, del resto!

Mi sono “armata” di coppapasta a forma di cuore (Guardini) ed ho ricavato 6 cuoricini. 2 li ho lasciati interi e agli altri 4 ho tolto un triangolino al centro. Ho sistemato i cuoricini interi su una teglia coperta di carta forno, ho bagnato leggermente i bordi con qualche goccia d’acqua e bucherellato il fondo con i rebbi di una forchetta, poi ho sistemato sopra 2 cuoricini senza parte centrale. Ho spruzzato un po’ di Doratore, aggiunto una leggera spolverata di peperoncino ed infornato a 200° fino a doratura.

Con i rimasugli di pasta sfoglia ho fatto dei piccoli cuoricini sui quali ho spolverato un po’ di peperoncino e poi li ho infornati per qualche minuto.

Mentre i vol-au-vent si freddavano ho preparato la crema di farcitura: ho fatto rosolare uno spicchio d’aglio in padella, ho unito i funghi e li ho fatti cuocere per una decina di minuti. Ho tritato grossolanamente il prosciutto cotto, l’ho mescolato in una ciotola con la robiola e i funghi tagliati a pezzetti, ho aggiunto pepe bianco e un pizzico di zenzero. Se necessario, aggiustare di sale.

Farcire i vol-au-vent e servire insieme a dei pezzetti di frittata di patate.

ENGLISH VERSION

Ingredients:

  • to make the hearts of puff pastry:
    • puff pastry
    • yolk lightly beaten
    • baked ham
    • mushrooms
    • 1 clove of garlic
    • olive oil
    • robiola cheese
    • white pepper
    • powdered ginger
    • powdered hot pepper
  • potatoes omelette

With a heart-cutter cut 6 hearts from the pastry. Leave 2 of them entire, at the other 4 cut the center. Put the entire hearts on a baking pan and put above 2 hearts without the center. Wet with the yolk, add a little of hot pepper and bake in the oven at 200° until they will be golden brown.

With the remaining pastry cut some of little hearts, add a little of hot pepper and bake in the oven for a few minutes.

To make the cream: in a pan heat a little of oil, add the garlic and the mushrooms, cook them for 10/15 minutes. In a bowl mix the ham (grossly chopped), add the robiola and the mushrooms cut into small pieces and mix weel, add a little of white pepper and ginger. If it is necessary add a little of salt.

Dress the larger hearts with mortadella cream and serve with small pieces of potatoes omelette:

che dite? se pò fa? 😛

baciotti

Chicche caciotta&mandorle….golose golose goloseeeeeeee

Chicche caciotta&mandorle….golose golose goloseeeeeeee
Chicche caciotta&mandorle….golose golose goloseeeeeeee

Golosa io? Ma quando mai! 😀

E invece ahimé….lo sono sempre di più..

Anni fa ero golosa solo di cioccolato…rigorosamente bianco o al latte, rigorosamente Kinder, solo Kinder, sempre Kinder 😀 e Nutella ovviamente 😉

Così buona la cioccolata…perché privarsene????

Poi, iniziando a spadellare, ho scoperto nuovi sapori….e ho iniziato ad amare anche il salato: la pizza in modo particolare ma anche i primi..soprattutto quelli con condimenti ricchi..

Insomma, alla faccia della dieta!

Un giorno a settimana riesco a fare la brava ma gli altri 6…è un casotto!!!

Ma ora (è da inizio gennaio che me lo ripeto) DEVO FARCELA! E così: dieta…oddio proprio dieta non sarà ma da lunedì sto seguendo queste piccole regole:

  1. a colazione non mi priverò di nulla, sennò…è la fine 😀
  2. lo spuntino di metà mattina, che finora è stato a base di pizza o schiaccia ed estathè, sarà sano, quindi o un frutto o uno yogurt magro (che poi mi piacciono, quindi non dovrebbe essere un grande sforzo, no?)
  3. idem con patate (tanto per restare in tema 😀 ) per lo spuntino di metà pomeriggio 😀
  4. sostituirò la quantità industriale di estathè (zucchero, zucchero e solo zucchero) con acqua
  5. ridurrò le porzioni a pranzo e cena, ma senza privarmi dei piatti buoni che mi piacciono 😉
  6. visto che iniziano le belle giornate, nella pausa pranzo, oltre a far le coccole alle micie me ne andrò in bici 🙂
  7. tanta verdura…fatta in modo semplice e genuino (o anche no ma in tal caso in piccolissime porzioni 😉 )

Ora chi è sano di mente, penserà “e che razza di dieta è questa?” e in effetti non lo è ma…se penso “dieta” in automatico mi viene fame…quindi devo fare piccoli passi, altrimenti non comincerò mai…

Dopo tutte queste belle premesse…una ricettina golosissima che io e l’Omo ci siamo concessi qualche sabato fa, in mini-dosi 😉

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti x 2 golosi a dietuzza 🙂

In una padella antiaderente versare un paio di cucchiai di latte, non appena sarà caldo aggiungere la caciotta a dadini e farla sciogliere a fuoco dolce. Aggiungere la granella di mandorle, aggiustare di sale e pepare.

Cuocere le chicche di patate in acqua bollente salata. Non appena saranno cotte, saltarle in padella con la fonduta di caciotta unendo un pochina di acqua di cottura. Mescolare bene, servire e gustare 😉

ENGLISH VERSION

ingredients for 2 greedy people on a diet 😉

  • 80 g of potatoes dumplings
  • 100 g of “caciotta” cheese cut into small cubes
  • 2/3 tablespoons of semi skimmed milk
  • 1 handful of chopped almonds
  • salt
  • white pepper

In a nonstick pan pour the milk, when it will be hot add the cubes of caciotta and melt them on gentle heat. Add the almonds, salt and pepper.

In a pot, with salted boiling water, boil the dumplings. When they are cooked, put them in the pan with caciotta adding a little of cooking water. Mix well and serve.

baciotti a tutte/i

Pollo alla…..Scalambroff :)

Pollo alla…..Scalambroff :)
Pollo alla…..Scalambroff :)

Buongiorno! 🙂

Oggi vi propongo una ricettina di Gordon mooooolto rivisitata 😉

La ricetta originale di Gordon potete tranquillamente seguirla QUI!

Se invece siete interessati alla mia versione…continuate pure a leggere 😉

Generalmente si parla di Manzo alla Stroganoff, un piatto della cucina internazionale conosciuto come Beef Stroganoff, preparato con carne di manzo, cipolle, funghi e panna acida. Ma la ricetta di Gordon è con il pollo.

Ed io ho seguito in parte le sue dritte 😉

In parte perché, come spesso mi succede, uso ciò che ho in cucina e nel frigo, mi adeguo insomma 😉

quindi non avendo né funghi, né panna acida, né peperoncini verdi, né taccole…il mio pollo è diventato alla Scalambroff 😉

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti x 2 persone:

Tagliare il petto di pollo a striscioline, metterlo in una ciotola e aggiungere peperoncino e paprika dolce, mescolare bene. Far scaldare dell’olio in una padella, quando sarà ben caldo aggiungere il pollo e farlo cuocere per pochi minuti da entrambi i lati. Togliere dalla padella e tenere in caldo.

Nella stessa padella mettere un cucchiaio d’olio e far appassire la cipolla tritata finemente e l’aglio schiacciato. Sfumare col vino bianco, aggiungere la robiola e un po’ di brodo per farla sciogliere. Quando inizierà a bollire, aggiungere il pollo e il suo fondo di cottura e far cuocere per qualche minuto. Aggiustare di sale.

Aggiungere il prezzemolo tritato finemente e servire.

Io vi dico solo che l’Omo ha fatto la scarpetta 🙂

ENGLISH VERSION

ingredients for 2 people:

  • 300 g of chicken breast
  • 1 tablespoon of paprika
  • 1 pinch of hot pepper
  • olive oil
  • 1 white onion
  • 1 clove of garlic
  • chicken broth
  • white wine
  • 100 g of soft cheese (robiola)
  • parsley

Cut the chicken breast in stripes, put them in a bowl and add hot pepper and paprika, mix well.

Heat a pan with olive oil, when hot add the chicken and fry for 2 or 3 minutes, until it will be golden.

Remove chicken from the pan. In the same pan put 1 tablespoon of olive oil and saute the onion, finely chopped, and the garlic, crushed. Put a little of white wine (a small glass) in the pan to deglaze it. Add robiola cheese and a little of broth to melt it. When it will boil, add the chicken with its juices, cook for a few minutes. Add salt if it is necessary and serve.

ciao ciao 😉

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...