Tag Archives: limone

Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^

Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^
Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^
Pin It

Dopo mesi mesi e mesi di “stanca”, ho deciso di tornare a dedicare un po’ di tempo al mio blogghino..

e vorrei festeggiare questo ritorno, brindando con un sano e fresco centrifugato…

Non sono impazzita, giuro! 😀

Per il mio compleanno, mamma mi ha regalato una centrifuga carinissima e, grazie a questo bell’aggeggino, sto apprezzando tanto frutta e verdura che ahimé non consumo quanto dovrei..

Oggi vi propongo questa Delizia in Verde: un centrifugato detox di cui ho letto in rete..ero perplessa per uno degli ingredienti (gli spinaci: li amo ma saltati in padella 😀 😀 ) ma onestamente mi è piaciuto molto, quindi bando alle ciance!

Ecco la ricetta!

ingredienti x 1 bicchiere di centrifugato detox:

  • una ciotola di spinaci (piccola…diciamo due manciate di foglie 😉 )
  • 1 mela verde
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 limone
  • 1 cm di zenzero fresco
  • 1 cetriolo

centrifugate il tutto e gustate subito! Ditemi che ne pensate!

20160414_155101

baciotti

firma

Pin It

Gelato al Limone e…auguri al mio blogghino!

Gelato al Limone e…auguri al mio blogghino!
Gelato al Limone e…auguri al mio blogghino!

Oggi questo blogghino compie 4 anni ^_^

A dire il vero bloggo da molti più anni, da quando nel 1998/99 ho lavorato alla ProLoco qui a Castiglione della Pescaia e ho iniziato a prender gusto a spippolare su internet 😀

Ma per anni il mio blog è stato semplicemente “il blog di mile” per poi diventare “le passioni di mile” quando pubblicavo i miei lavori a punto croce e decoupage..poi, nel momento in cui ho iniziato a dedicare il mio tempo libero principalmente alla cucina, ho pensato che fosse il momento di separare le cose..e così, pensa e ripensa, quel 9 ottobre del 2009 decisi di fare un passo avanti: nuovo dominio, nuovo nome, nuova vita al blog..

4 anni pieni sono passati..

4 anni nei quali qualcosina in cucina ho imparato, anche se la strada è ancora lunga, c’è sempre tanto da imparare..

4 anni nei quali ho avuto modo di conoscere virtualmente ma anche di persona tante belle persone che, come me, bloggano e si divertono a farlo 😉

questi 4 anni sono stati solo l’inizio…e penso che continuerò ancora per un bel po’ a romper le scatole con le mie ricette (o pseudo tali), visto che la passione e la voglia di scriver bischerate su queste pagine sono le stesse di quando ho cominciato! 😀

e ora, per festeggiare, vi offro un rinfrescante gelatino al limone, preparato con ottimi limoni bio la scorsa estate… 😉

la ricetta non è mia, l’ho presa su GialloZafferano, ho soltanto modificato una cosetta 😉 che metterò tra parentesi:

Gelato al Limone

ingredienti per 1 kg di gelato:

  • limoni Tenuta Bio Gambino (serviranno sia per il succo che per la presentazione)
  • 200 ml di acqua
  • 220 g di zucchero (sostituito con il miele di acacia, ne ho messi 120 g circa)
  • 180 ml di panna (ho messo 90 ml di panna fresca e 90 ml di latte parzialmente scremato)
  • 5 g di farina di carrube (sostituita con 1 cucchiaio di maizena)
  • qualche fogliolina di menta fresca

Ho messo in un pentolino: acqua, panna e latte. Ho fatto scaldare leggermente, senza arrivare al bollore, a quel punto ho aggiunto il miele e mescolato bene.

Ho lasciato che si raffreddasse e nel frattempo ho spremuto i limoni, ho filtrato il succo (circa 400/500 ml).

100_4985-

100_4982-

Quando il composto di acqua/latte/panna era ormai freddo, ho aggiunto il succo dei limoni e mescolato bene.

100_4991-

100_4989-

frusta Fiskars, casseruola BergHoff

Ho versato il tutto in un contenitore, chiuso e messo in frigo per qualche ora, mescolando il tutto ogni mezz’ora circa per disfare i cristalli di ghiaccio.

100_4992-

Ho lavato bene dei limoni bio, li ho tagliati orizzontalmente e svuotati, aiutandomi con lo sbuccia agrumi di Fiskars (la polpa di questi limoni l’ho congelata 🙂 e riutilizzata per una granita al volo: l’ho frullata, ancora congelata, con qualche cucchiaio di zucchero 😉  una delizia!).

100_5101-

Ho ripreso il gelato dal congelatore e grattandolo con una forchetta, ho cercato di ammorbidirlo un po’. Ho poi riempito i mezzi limoni e rimesso in freezer fino al momento di mangiarli, aggiungendo semplicemente una fogliolina di menta fresca all’ultimo istante 😉

100_5102-

DSCF1045-

cucchiaino GreenGate

DSCF1044-

DSCF1037-

DSCF1034-

baciotti a tutti e buona giornata! ^_^

firma

 

ps. al primo commento che mi arriverà, per festeggiare per bene, e per ringraziare di cuore chi è passato…una piccola sorpresa 😉

Ferrazzuoli con Mazzancolle, Limone e Pinoli

Ferrazzuoli con Mazzancolle, Limone e Pinoli
Ferrazzuoli con Mazzancolle, Limone e Pinoli

Ogni tanto in cucina bisogna coccolarsi e coccolare chi si ama..no?

E così si prepara una cenetta speciale con piatti golosi…accompagnando il tutto con dell’ottimo Frascati, magari 😉

Ieri sera ci siamo coccolati con un primo piatto delicato e buonissimo…merito anche della pasta di ottima qualità che ho utilizzato 😉

Eh si..ieri sera ho provato alcuni dei prodotti con i quali domenica è stata premiata la mia ricettina 😀

E non c’è nulla da fare…per quanto una ricetta possa piacerti, quando usi ingredienti di qualità..si sente la differenza!

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti x 2:

  • 160 g di Ferrazzuoli Francesco D’Apuzzo
  • 300 g circa di code di mazzancolle già pulite
  • 1/2 bicchiere di vino bianco Frascati Poggio Le Volpi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 noce di burro
  • la buccia grattugiata di mezzo limone biologico (ehm..avere un vicino di casa che nel giardino ha un limone bello carico di frutti..aiuta! 🙂 )
  • 1 tazzina di panna da cucina
  • 1 manciata di pinoli
  • sale qb
  • olio extravergine di oliva qb

Il condimento è talmente veloce da preparare che si può fare mentre la pasta si cuoce 😉

In una padella antiaderente far scaldare un filo d’olio e rosolare lo spicchio d’aglio, eliminarlo ed aggiungere le code di mazzancolle, coprire e far cuocere pochi minuti, sfumare con il vino bianco. Tenere in caldo.

Tostare i pinoli in una padellina antiaderente.

Mettere in un pentolino la noce di burro e le zeste di limone, far sciogliere a fiamma bassa.

Scolare la pasta, condirla con il burro aromatizzato al limone. Saltare la pasta condita in padella con le mazzancolle, aggiungere la panna e i pinoli tostati, far insaporire e servire. Se ti piace, puoi aggiungere del prezzemolo tritato..io come spesso succede, non ne avevo in casa 😉

Buon appetito!

ENGLISH VERSION

Ingredients for 2 people:

  • 160 g of Ferrazzuoli
  • 300 g of tails of prawns, already cleaned
  • 1/2 glass of white wine Frascati Poggio Le Volpi
  • 1 clove of garlic
  • 1 knob of butter
  • grated zest of half lemon
  • 1 small cup of single cream
  • 1 handful of pinenuts
  • salt
  • olive oil

The sauce is so speedy to prepare that you can make it while the pasta is cooking.

In a non-stick pan heat a little of oil, sauté the garlic. Remove the garlic when it is golden brown, add prawns, cover with a lid and cook for a few minutes. Deglaze with the wine and keep warm.

Toast the pinenuts in a non-stick pan.

Put in a sauce-pan the butter with zest of lemon, melt on low fire.

Drain the pasta, dress it with butter&lemon. Pour the pasta in the pan with prawns, add the cream and pinenuts, mix well and serve.

Buona giornata!!

Titanic….al limone!

Titanic….al limone!

Ciao 🙂 Che bel freschino in questi giorni, eh!

Ed io..cosa potrei mai proporvi con queste temperature?

Una bella zuppa, dite? E perché non un bel piatto di lasagne fumanti!

Oppure una cioccolata calda..

E invece NO! 😀

Vi propongo dei cubetti di ghiaccio al limone e alla menta 🙂

No, non sono impazzita! 🙂 Ho trovato nella digitale l’ennesima “ricetta” archiviata…oddio, chiamarla ricetta è proprio esagerato! Diciamo l’ennesimo esperimento..

Ho provato, un pochino di tempo fa (…), uno degli stampi ricevuti dalla HappyFlex, in silicone: il forma ghiaccio Titanic carino da morire ma..i ghiaccioli non sono usciti proprio integri… 🙁

Ho fatto dei Titanic al limone, per i quali trovate la ricetta QUI, e degli iceberg alla menta mescolando 1/3 di sciroppo di menta e 2/3 di acqua. Ho poi messo nel freezer finché non si sono ghiacciati.

Sono ottimi (anche se bruttini) in una bella bibita…non ora ma, quando li ho provati era ancora molto caldo 😀

ciao ciao

Cupcakes limone e semi di papavero..bocciati dall’Omo

Cupcakes limone e semi di papavero..bocciati dall’Omo

Ebbene si…ultimamente l’Omo apprezza i piatti che preparo e questo mi dà una soddisfazione unica ma capita che qualcosa non gli piaccia e non me lo nasconde per fortuna 🙂

In genere, se preparo qualcosa che non lo fa impazzire, appena gli chiedo “amore com’é? ti piace?” lui resta un attimo in silenzio e poi mi risponde “si, è buono ma…non lo rifare prima di un anno” 😀

In questo caso invece me li ha proprio cassati questi cupcakes! 🙂 perché sono troppo speziati secondo lui…se vi piacciono i semi di papavero però, fateli 😉 e mi saprete ridire!! a me son piaciuti così  tanto che alcuni di quelli avanzati li ho congelati e via via li tiro fuori per colazione 😉

Ho preso la ricetta sul libricino Muffin e Cupcakes di Cucina Moderna, eccola qua:

ingredienti per 12 cupcakes

  • 150 g di farina autolievitante
  • 50 g di farina 00 (io ho usato 200 g di farina dolci e sfoglie del Molino Rosignoli a cui ho aggiunto un cucchiaino di lievito per dolci)
  • 30 g di mandorle tritate finemente
  • 30 g di semi di papavero Gusti Vegetali
  • 125 g di burro ammorbidito
  • 140 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata finemente
  • 2 uova grosse leggermente sbattute
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di succo di limone filtrato
  • 1 pizzico di sale

Scaldare il forno a 170° e sistemare i pirottini  di carta nello stampo da muffin.

Setacciare la farina e un pizzico di sale in una ciotola. Unire le mandorle e i semi di papavero. In una seconda ciotola montare il burro con lo zucchero e la scorza di limone fino ad ottenere una crema  chiara.

Incorporare le uova mescolando, aggiungere gli ingredienti secchi, il latte e il succo di limone.

Versare l’impasto nei pirottini riempiendoli per 3/4.

Infornare e far cuocere per circa 20/25 minuti.

con questa ricettina vorrei partecipare a questi contest:

  

un abbraccione a tutti e buona giornata 🙂

                              

La migliore selezione di prodotti vegetali essiccati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...