Tag Archives: finger food

il menu recitava “antipasti golosi”…

il menu recitava “antipasti golosi”…
il menu recitava “antipasti golosi”…
Pin It

Il menu della mia cena di compleanno, scritto a mano su cartoncino kraft fustellato ed embossato, recitava Antipasti Golosi

tavola6 segnaposto5

e così è stato 😉

Che io ami gli antipasti non è una novità, per chi mi conosce almeno un pochino…che io ami (mangiare e proporre) quelli golosi, è quasi scontato 😉

Due gli antipasti preparati (dopo averne pensati almeno mille), realizzati con la collaborazione di mia mamma e di mio nipote Alessio, preziosissimo in cucina: Asparagi in Sfoglia con Prosciutto Crudo Blinis con Crème Fraiche, Salmone Affumicato, Uova di Lompo Rosse ed Erba Cipollina

Gli asparagi sono stati preparati e mangiati nel giro di poco tempo e…non c’è nemmeno una foto del piatto finito 😀 😀 sarà la scusa per rifarli 😉 (ho preso la ricetta da QUI, omettendo però il grana e usando dell’ottimo prosciutto crudo toscano, bello saporito)

asparagi

 

Dei blinis invece…ci sono le prove! 😀 le foto scattate da Alessio a tavola! ^_^

blinis2

Blinis con Crème Fraiche, Salmone Affumicato, Uova di Lompo rosse e Erba Cipollina

ingredienti per circa 20 blinis:

  • 160 g di farina
  • 2 uova medie
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 200 ml di latte
  • 100 ml di panna fresca
  • 1 pizzico di sale

Sbattere il tuorlo con le fruste elettriche, aggiungere poi il latte e la panna e continuare a montare il tutto, aggiungere la farina setacciata con il lievito. Montare a neve ferma l’albume, unirlo al composto e mescolare delicatamente per non farlo smontare. Aggiungere il pizzico di sale. C’è chi fa riposare l’impasto ma..io l’ho fatto all’ultimo e l’ho usato subito 🙂

Ho fatto scaldare una padellina antiaderente (ho usato la padellina che uso per le crepes), ho poi versato a cucchiaiate l’impasto sulla piastra ormai calda, ho fatto cuocere da entrambi i lati e tenuto in caldo, finendo tutto l’impasto.

Ho sistemato i blinis in un piatto da portata, ho aggiunto della crème fraiche, un pezzettino di salmone, un cucchiaino di uova di lompo e un po’ di erba cipollina tritata:

blinis1

non saranno belli da vedere ma….sono veloci, semplici, golosissimi…e hanno fatto il fumo! 🙂 e senza ombra di dubbio li rifarò presto!!!!

baciotti e grazie ancora per essere passati a trovarmi 🙂

firma

Pin It

Caciotta, prosciutto e…l’antipasto è subito pronto!

Caciotta, prosciutto e…l’antipasto è subito pronto!
Caciotta, prosciutto e…l’antipasto è subito pronto!

Non sempre si ha il tempo necessario per preparare piatti elaborati, ricercati..spesso e volentieri è proprio il contrario..

Giusto? 🙂

Ma non per questo si deve rinunciare al gusto, a mio avviso..

e così..basta aprire il frigo e vedere cosa offre..

Rotelline di Caciotta e Prosciutto

ingredienti x 4/6 persone:

Accendete il forno a 200°.

Stendete il rotolo di pasta sfoglia.

100_1744-

Farcite con le fette di prosciutto e la caciotta tagliata a striscioline, aggiungete -se vi piace- una bella spolverata di pepe di mulinello.

Partendo da un lato, arrotolate su sé stessa la sfoglia fino a metà. Fate la stessa cosa dall’altro lato, arrotolando fino a metà.

Tagliate a fettone di 3/4 cm di spessore, sistematele su una teglia, spennellate con dell’uovo o del latte la superficie ed infornate finché le rotelle non saranno belle dorate (più o meno 20 minuti).

100_1752-

Servite ben calde!

buon appetito!

firma

E’ arrivato un freddo…pinguino! :)

E’ arrivato un freddo…pinguino! :)
E’ arrivato un freddo…pinguino! :)

🙂 beh, ad esser sinceri…il “freddo pinguino” non è ancora arrivato….ma le temperature si sono un po’ abbassate….

ecco la giusta scusa per portare in tavola tanti simpatici pinguini per un veloce aperitivo!

Non vi fate spaventare..è semplicissimo farli, serve solo un po’ di pazienza per il primo pinguino, gli altri verranno da sé 😉

ingredienti:

  • olive nere denocciolate
  • 1 carota
  • mozzarelline ciliegia
  • serviranno anche degli stuzzicadenti 😉

le zampette ed il becco: lavare la carota, pelarla, tagliarla a rondelline alte circa 5 mm. Ad ogni rondellina dobbiamo tagliare via uno spicchietto che ci servirà poi per fare il becco del pinguino.

il corpo: prendere un’oliva, inciderla per il lungo, possibilmente senza separare totalmente le due metà (inutile dirvi che…le mie olive si sono divise tutte 😀 ma poco importa..), prendere una mozzarellina (le mie erano belle cicciotte e le ho dovute tagliare a metà..), appoggiarci sopra l’oliva incisa e fermarla con uno stecchino, aggiungere un’altra oliva (intera) sopra al corpo, con il foro verso il davanti, infilzandola con lo stecchino, inserire nel foro lo spicchietto di carota per fare il becco.

Mettere il pinguino così ottenuto sulla rondellina di carota (infilzandola con lo stecchino): FATTO! 🙂

20141105_163704-

semplice no? 🙂

vi assicuro che è più semplice a farlo che non a spiegarlo 😀 😀

baciotti e buona domenica!

firma

 

un’idea golosa per una cena relax: spiedini di pasta sfoglia

un’idea golosa per una cena relax: spiedini di pasta sfoglia
un’idea golosa per una cena relax: spiedini di pasta sfoglia

Ciao!!!! 🙂

Oggi voglio fare un po’ la polemica pure io…

Nella vita reale lo sono abbastanza, tanto che -spesso e volentieri- mi prenderei a schiaffi da sola 😀

Sul blog in genere cerco di evitare ma ultimamente in rete mi è capitato (troppo) spesso di leggere polemiche su polemiche (tra foodblogger) che mi hanno davvero stufata..

Chi accusa e chi si offende, chi addita gli altri e chi si sente sempre quello additato, chi si sente meglio degli altri, chi è sempre in cattedra a dare lezioni…

Maremma gatta che palle! 🙂 passatemi il francesismo 😉

Ma davvero, soltanto perché abbiamo deciso di aprire un blog, dobbiamo sentirci così “importanti”???

Godersi un po’ i nostri spazi, come e più ci piace, sta così male?

Non so se sono io a vivere questo blog nel modo sbagliato ma, dopo 5 anni di ricette, ciò che mi spinge ancora ad entrare e scrivere (anche e soprattutto cavolate) è la stessa voglia che avevo all’inizio di condividere con gli altri i miei esperimenti..

E sempre uguale è anche la voglia di andare a curiosare nei foodblog..a cercare qualcosa di nuovo, qualcosa di sconosciuto ma anche qualche aneddoto raccontato nelle pagine degli amici foodblogger..

E’ davvero così strano/sbagliato? Boh…per me no..e tutto questo desiderio di sparare a zero sugli altri, non lo capisco proprio…

Vabbè…bando alle ciance…

Oggi vi propongo una ricettuzza vista sul blog di Misya e copiata 🙂

una ricettina semplice, veloce e davvero buona, adatta a una cena in totale relax con gli amici o davanti alla tv…vi va di provarla con me?

DSCF2762-

Spiedini di Sfoglia con Olive Verdi e Wurstel

  • pasta sfoglia (ottima quella comprata ma anche fatta in casa se avete tempo, oppure, se preferite…provate la finta pasta sfoglia 😉 )
  • olive verdi
  • wurstel
  • latte o uovo per spennellare

Tagliare ogni wurstel a pezzettini piccoli (da ogni wurstel ho ricavato 4/5 pezzettini), dal rotolo di pasta sfoglia tagliare delle striscioline larghe circa 1/1,5 cm.

Comporre gli spiedini iniziando ad infilzare un rettangolo di sfoglia, aggiungere un’oliva, infilzare di nuovo la sfoglia, poi un wurstel, la sfoglia e così via, avvolgendo dunque a spirale, alternandoli, un pezzetto di wurstel ed un’oliva.

DSCF2749-

Sistemare su una teglia coperta di carta forno, spennellare con del latte o dell’uovo sbattuto ed infornare a 200° finché saranno belli dorati (20 minuti o poco più).

Servire ben caldi (ma anche dopo son buoni 😉 )

DSCF2764-

Sono deliziosi!! 🙂

baciotti!!!!

firma

Il sole in tavola..

Il sole in tavola..
Il sole in tavola..

‘giorno 🙂

oggi vi propongo una ricettina facile, veloce, che può tornare utile per un picnic, per un’improvvisata degli amici o per una coccola in più 😉

l’idea l’ho trovata in rete, cercando su google immagini per un “sole di pasta sfoglia” 😀

DSCF2759-

basta avere qualche ingrediente in frigo per il ripieno e poi via 😉

DSCF2709-2

2 rotoli di pasta sfoglia faranno in resto 😉

ingredienti x 4/6 persone:

  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 200 g di ricotta
  • 1 uovo
  • 100 g di bietole già lessate
  • sale
  • pepe
  • noce
  • moscata
  • parmigiano o pecorino facoltativo
  • tuorlo o latte per spennellare prima di infornare

DSCF2709-

premetto che:

– la pasta sfoglia era quella comprata..il piacere di avere amici a cena è sempre grande, il tempo no..quindi, sì alla sfoglia comprata 😉

– le bietole erano di quelle buone, vere: raccolte da Loriana, mia suocera, nel campo di fronte a casa sua a Tirli, e lessate

– la ricotta era della mia terra, un’ottima ricotta di pecora

– le uova raccolte il giorno prima da un’amica..insomma, non ci siamo fatti mancare niente 🙂

Niente di più semplice: si prendono le bietole precedentemente lessate e ormai fredde, si strizzano ben benino per togliere l’acqua in eccesso, si tritano un po’ con la mezzaluna, si mettono in una ciotola e si aggiungono gli altri ingredienti: ricotta, uovo, sale, pepe e noce moscata. Si mescola il tutto.

Si prende il primo rotolo di pasta sfoglia, si stende su una teglia, e si spalma il ripieno, lasciando un paio di cm dal bordo, si copre con il secondo rotolo di sfoglia, si sigillando i bordi premendo con i rebbi di una forchetta.

Si appoggia sulla sfoglia, proprio al centro, una ciotolina e si tagliano degli spicchi. A questo punto si gira ogni spicchio su sé stesso di 180°, si toglie la ciotola (ovvio!), una spennellata di tuorlo d’uovo e via in forno a 200° finché non sarà bella dorata..più o meno 20/25 minuti.

Fotor0719115551

si lascia intiepidire appena, si trasferisce sul piatto di portata e si serve..vero o no che è semplice? 🙂

ovviamente il ripieno si può variare come si vuole 😉

DSCF2760-

DSCF2756-

un baciottolo e…vi ricordo la raccolta Pomodoro&Mozzarella che ho lanciato già da un po’ ma che…ancora piange 😀

buon weekend ^_^

firma

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...