Tag Archives: buffet

Grissini con pasta madre!

Grissini con pasta madre!
Grissini con pasta madre!
Pin It

questi grissini li ho fatti tante volte con il lievito di birra e hanno sempre fatto il fumo 🙂

sono molto buoni, belli friabili e profumatissimi!

questa volta ho provato a rifarli con il lievito madre solido… 😉 il mio adorato Ercolino 😀

e sono venuti ancora meglio!

sulla dose di pasta madre…non ho seguito nessun criterio…sono andata ad occhio…totalmente a “istinto” e, visto che li ho anche rifatti in altre due occasioni sempre affidandomi all’occhio e son venuti buoni…direi che..c’ho preso 🙂

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti:

  • 500 g di farina per pizza Molini Rosignoli
  • 60 g di olio
  • 40 g di strutto
  • 150 g di vino bianco
  • 2 pizzichi di sale
  • varie spezie: origano, peperoncino, maggiorana, pepe
  • pasta madre rinfrescata…una pallina intorno ai 100 g 🙂

Mettere la pasta madre in una ciotola, aggiungere i liquidi e aiutandosi con una forchetta sciogliere il lievito. Aggiungere la farina, lo strutto, le spezie e il sale.

Impastare bene il tutto. Formare un panetto e farlo riposare una ventina di minuti.

Stendere sulla spianatoia, tagliare delle striscioline lunghe e strette e arrotolarle su se stesse. Io ho fatto anche alcuni fiorellini 😉

Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20-25 minuti.

ENGLISH VERSION 

Ingredients:

  • 500 g of flour
  • 60 g of oil
  • 40 g of lard
  • 150 g white wine
  • 2 pinches of salt
  • oregano, hot pepper, pepper, marjoram
  • about 100 g of sourdough

Put the sourdough in a bowl, add oil and wine and melt the sourdough stirring with a fork. Add the flour, the lard, the spieces and the salt. Knead very well. Make a “ball” and let stand for about 20 minutes.

Roll out on the table, cut the dough in long and thin stripes and roll each stripe on itself.

Bake in preheated oven at 180° for about 20/25 minutes.

baciotti 😉

Mi raccomando…VI ASPETTO per la mia raccolta di ricette!!!

 

Pin It

Auguri a tutte le mamme ^_^

Auguri a tutte le mamme ^_^
Auguri a tutte le mamme ^_^

buongiorno a tutti!

e tanti tantissimi auguri a tutte le mamme!

noi oggi avremo a pranzo da noi le nostre mamme e ho preparato un antipastino speciale, tutto dedicato a loro, questo:

tovaglietta CreativiTavola

un antipasto-bouquet 🙂

ho preso ispirazione e tante tante idee dal sito di Rita Loccisano…adoro questa ragazza!!! non solo ha delle idee bellissime, riesce anche a spiegarle in modo semplice!! 🙂

Date un’occhiata QUI 😉

nel dettaglio ho messo:

fiorellini di pane per tramezzini ripieni di formaggio spalmabile e salame, con mezzo pomodorino

fiorellini di carota (fatti con il temperaverdure, date un’occhiata QUI) e pomodorino

fiorellini di salame e carota

fiorellini di mortadella e carota

fiorellini di tacchino arrosto con carota

per il verde ho utilizzato un cespo di insalata gentilina e alcune foglie di rucola, poi dal nostro “angolino verde in terrazza” ho aggiunto qualche rametto di origano fresco e di rosmarino 😉

un baciotto a tutti e buona domenica

Torta di Tramezzini

Torta di Tramezzini
Torta di Tramezzini

Buongiorno!!

Oggi vi propongo un’idea carina e semplicissima da fare!

Piatto IVV

E’ da tanto che puntavo le torte di tramezzini viste in rete ma non avevo mai provato…poi, mi sono decisa e..credo proprio che la rifarò spesso 🙂

Magari proponendo dei tramezzini ripieni di mousse fatte da me e non, come in questo caso, delle mousse comprate al supermercato…ma d’altra parte, avevo poco tempo e non potevo fare altrimenti! 😀

Eccola qui:

Piatto IVV

ingredienti:

  • pane per tramezzini
  • mousse di mortadella e pistacchi (buona ma…quella fatta in casa mi piace di più!)
  • mousse di prosciutto cotto
  • affettati vari:
    • bresaola
    • salame
    • mortadella
  • pomodorini
  • maionese
  • olive verdi

Mi vergogno quasi a dirvi come l’ho fatta, vista la semplicità di esecuzione 😀

Ho tagliato il pane per tramezzini cercando di ottenere un quadrato ed ho farcito 2 strati: uno con la mousse di mortadella ed uno con la mousse di prosciutto, ho poi tagliato a spicchi e ricomposto sul piatto di portata.

Per la decorazione, mi sono divertita seguendo il blog di Rita, A Mouse on the Table, per le roselline di salame e mortadella e poi con la bresaola ho fatto dei coni..

Ho preparato dei fiorellini con pane per tramezzini, mousse di mortadella, maionese e un pomodorino e li ho sistemati con gli stuzzicadenti sulla torta.

Ho aggiunto dei mini spiedini con pomodorino, mozzarellina e oliva verde.

E infine delle semplicissime olive verdi, per dare ancora un po’ di colore 😉

Piatto IVV

che ne dite? 🙂

vi piace?

buona domenica a tutti e…oggi ci sarà qualcuno di voi a Roma, al MoaCasa alla Fiera di Roma? Farò una scappata nel pomeriggio 😀

baciotti

Crostatine Salate con Pomodorini, Porro e Formaggio Fresco

Crostatine Salate con Pomodorini, Porro e Formaggio Fresco
Crostatine Salate con Pomodorini, Porro e Formaggio Fresco

Buongiorno 🙂

Non so da voi ma qui, anche oggi, c’è un cielo grigio e tristissimo…ma quando torna la primavera!??!?!!?

Così ho pensato di portare un pochino di colore con queste crostatine, preparate un po’ di tempo fa 😉

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti:

Accendere il forno a 200°.

Lavare il porro, tagliarlo a rondelle.

Lavare i pomodorini e tagliarli a fettine.

Far appassire il porro in una padella con un filo d’olio. Salare leggermente e tenere da parte.

Con la pasta sfoglia foderare degli stampini da crostatina leggermente imburrati. Aggiungere delle fettine di formaggio fresco.

Aggiungere una spolverata di pepe e peperoncino, coprire con le rondelle di porro.

Aggiungere qualche fettina di pomodoro. Aggiungere un pizzico di sale sui pomodorini.

Dalla pasta sfoglia rimanente ricavare dei fiorellini (o altro) per decorare le crostatine, spennellarli con del latte, cospargerli con i semi di sesamo e peperoncino ed adagiarli sulle crostatine.

Infornare per circa 20 minuti e gustare 😉

ENGLISH VERSION

Ingredients:

  • puff pastry
  • 1 leek
  • small tomatoes
  • fresh cheese
  • fleur de sel
  • pepper
  • hot pepper
  • sesam seeds
  • milk to brush
  • olive oil

Preheat the oven at 200°.

Wash and cut the leek.

Wash and cut the tomatoes.

Sautè the leek in a pan with a little of olive oil. Add a little of salt and set aside.

Cover the tart molds (lightly buttered) with the puff pastry. Add some slices of fresh cheese, pepper and hot pepper. Cover with the leek.

Add some slices of tomatoes and a pinch of salt.

From the remaining puff pastry, cut some flowers (or other) to decorate the tarts, brush them with milk and add a little of sesam seeds and hot pepper. Put them on the tarts.

Bake for about 20 minutes and taste them!

con questa ricetta partecipo al contest: picniKiamo! del blog Peccato di Gola, di Giovanni

e, ovviamente, alla mia raccolta:

un bacione e….incrociate le dita…che stamani ho impastato la pizza con il mio lievito madre liquido adottato un paio di settimane fa! 😀

eccole qui le mie creaturine, Ercolino, il mio lievito madre solido (con il quale ho già fatto un esperimento: i croissant salati) e Scrocchiazeppi, il mio lievito madre liquido 🙂

ieri sera appena rinfrescate:

e dopo quasi 4 ore a temperature ambiente, pronte per tornare in frigo 😉

Ercolino – Atto I°: Cornetti Salati

Ercolino – Atto I°: Cornetti Salati
Ercolino – Atto I°: Cornetti Salati

Buongiorno a tutti!

Approfitto del mio giorno libero e del fatto che in giornata (ma non si sa quando…) dovrebbe passare il tecnico di sky, per dedicarmi al blog e farvi vedere i miei primissimi cornetti salati fatti con Ercolino 😉 la pasta madre adottata una settimana fa!! 🙂

Innanzitutto vi presento lui, il mio alleato, Ercolino appunto 😀 :

anche questo nome, come quello del blog, ha radici lontane 😀

vedete com’è bello lievitato? vedete tutti quei meravigliosi alveoli?!?!? 🙂 ecco..il mio Ercolino è proprio “forzuto” 🙂 e mi è tornato alla mente che da piccina (avrò avuto un paio d’anni, più o meno)..in giardino girellavo sempre con una seggiolina di vimini e la alzavo, la spostavo, la rialzavo….facendo non pochi sforzi visto che per me pesava molto 🙂 come mi chiamavano in casa per il mio essere così forzuta? Ercolina Scannagatti 😀 la seconda parte del nome penso che derivi dal fatto che quando mi spostavo con la seggiolina in braccio non vedevo una mazza e quindi inciampavo in ogni cosa..magari anche nei gatti 😀

Ma torniamo al post va…che è meglio 😀

Ieri sera avevamo a cena qui da noi le mie due più care amiche, Assunta e Lucia..e volevo preparare qualcosa di nuovo..tipico mio..ospiti a cena ed io faccio esperimenti 😀

Questa volta sono stata molto fortunata…spero a dire il vero che non sia solo fortuna ma dovrò riprovare per esserne certa 😉

Insomma, dicevo…avevo le mie amiche a cena qui e volevo fare una cena tutta finger food, per poter chiacchierare tranquillamente senza dover fare avanti e indietro dalla cucina..e mi sono detta “la pasta madre è bella matura..potrei provarla..si..ma per fare cosa?” E mi sono venuti in mente i cornetti salati, quelli che anni e anni fa assaggiai per la prima volta a Roma con il mio babbino, ripieni di prosciutto e formaggio..che bel ricordo 🙂

Però non li avevo mai fatti prima…non salati per lo meno! E non con la pasta madre!!

Ma potevo rinunciare per questo minuscolo dettaglio??!?! Assolutamente no! 😀

E così martedì mi sono messa in cerca di una ricetta fattibile…avevo i tempi molto ristretti..sarei stata a casa verso le 18.30 e avevo soltanto la sera e la mattina del mercoledì per poter combinare qualcosa…

Alla fine mi è tornato in mente che sull’ultimo numero di Alice c’erano diverse ricette di Sara Papa..leggendo ho visto che lei per i cornetti salati dava la ricetta con il lievito di birra…ed ho rischiato 😀

Vi metto la ricetta di Sara Papa e le mie modifiche in rosso..ne ho fatte diverse 🙂

[ENGLISH VERSION BELOW]

Ingredienti per 20 croissant (io ho fatto metà dose…e me ne sono venuti 15 piccolini):

  • 300 g di farina 00 (150 g di farina 00)
  • 200 g di manitoba (100 g di manitoba)
  • 10 g di zucchero (5 g di zucchero)
  • 10 g di sale (5 g di sale)
  • 2 uova intere (1 uovo intero)
  • 1 tuorlo per spennellare
  • 15 g di lievito di birra (ho messo, del tutto ad occhio, 100 g di pasta madre…forse troppa?)
  • 1 bicchiere di latte tiepido (1/2 bicchiere di latte tiepido)
  • 70 g di burro a temperatura ambiente (35 g di burro a temperatura ambiente)
  • io ho poi aggiunto:
  • semi di sesamo Melandri Gaudenzio
  • semi di papavero I Gusti Vegetali
  • salsiccia fresca
  • formaggio fresco spalmabile
  • insalata verde
  • bresaola
  • provola dolce

Sciogliere il lievito nel latte tiepido, con l’aggiunta dello zucchero. Aggiungere 150 g di farina 00 e lavorare bene. Formare un panetto e lasciar riposare 30 minuti.

Unire la farina rimanente, le uova, il sale e per ultimo il burro. Lavorare molto energicamente l’impasto fino a renderlo bello elastico. Trasferirlo in una ciotola, coprire con la pellicola e far lievitare fino al raddoppio.

Riprendere l’impasto e stenderlo sulla spianatoia leggermente infarinata. Piegarlo in due e poi nuovamente in due. Formare una palla e metterla in frigorifero per almeno 4 ore.

Togliere l’impasto dal frigo e stenderlo. Ricavare dei triangolini e modellare i cornetti arrotolando i triangolini a partire dalla base.

Adagiarli su una teglia coperta di carta forno, spennellarli con l’uovo e lasciarli lievitare fino al raddoppio. Infornarli a 180° per circa 20 minuti.

Bene…questa era la versione di Sara Papa, che mi sono letta circa 100 volte e poi…l’ho modificata..tra la cena, le chiacchiere con l’Omo e circa 1000 sms della mia “capa” mi sono distratta e…ho fatto così:

Ho messo la pasta madre nella ciotola della planetaria insieme al latte tiepido e allo zucchero, ho avviato a minima velocità, con il gancio. Ho fatto andare la planetaria finché la pasta madre si è sciolta. Ho poi aggiunto a pioggia le due farine setacciate insieme, in più riprese, ho unito il sale e l’uovo. Infine il burro. Ho trasferito l’impasto in un’altra ciotola (mi serviva di nuovo la planetaria 😀 ), ho coperto con della pellicola e..ho lasciato lievitare tutta la notte..

Al mattino, appena alzata, ho ripreso l’impasto (bello lievitato):

l’ho steso con il mattarello, l’ho piegato in due e poi di nuovo in due. L’ho poi steso cercando di dargli una forma circolare. Con la rotella ho ricavato 15 piccoli triangolini. Li ho arrotolati su se stessi e li ho messi sulla teglia coperta di carta forno.

Li ho poi lasciati nel forno spento fino a quando sono tornata a casa (circa 10 ore). A quel punto erano belli lievitati.

Ho acceso il forno, li ho spennellati con l’uovo sbattuto ed aggiunto ad una metà i semi di sesamo e all’altra metà i semi di papavero.

Ho infornato e cotto per circa 20 minuti.

Ho aspettato che si freddassero per tagliarli a metà e farcirli 😉

I cornetti con i semi di papavero li ho spalmati con del formaggio morbido light, ho aggiunto della bresaola, una fettina di provola dolce e un po’ di insalata.

I cornetti con i semi di sesamo li ho spalmati con il formaggio morbido light e poi aggiunto salsiccia e insalata 😉

sottopiatto Glacier IVV

Alcuni li ho lasciati vuoti e per questi l’Omo mi ha suggerito di aggiungere del sale grosso sopra la prossima volta 😉

ciotola in foglia di palma Ecobioshopping

Hanno avuto successo 🙂 visto che in 4 ce li siamo spolverati tutti! 😀

sottopiatto Glacier IVV

ENGLISH VERSION

Ingredients for 20 croissants (I made half-dose, obtaining 15 small croissants..bracketed in red my doses):

  • 300 g of 00 flour (150 g of 00 flour)
  • 200 g of manitoba flour (100 g manitoba flour)
  • 10 g of sugar (5 g of sugar)
  • 10 g of salt (5 g of salt)
  • 2 eggs (1 egg)
  • 1 yolk for brushing
  • 15 g of fresh yeast (I prefer to use my sourdough 😉 )
  • 1 glass of lukewarm milk (1/2 glass)
  • 70 g of butter at room temperature (35 g of butter)
  • then I have added:
  • sesam seeds
  • poppy seeds
  • fresh sausage
  • softened cheese
  • salad
  • bresaola
  • provola cheese

Melt the yeast in the milk, adding the sugar. Add 150 g of 00 flour and mix well. Make a “ball” and let stand 30 minutes.

Add the remaining flour, the eggs, the salt and the butter.

Knead very vigorously the dough until it is elastic. Put it in a bowl, cover with cling film and let leaven until it is doubled.

Take the dough and roll out it on the table lightly floured. Fold in a half and again in half. Make a ball and put it into the fridge at least for 4 hours.

Remove the dough from the fridge and roll out it. Cut it into triangles and make the croissant, rolling the triangles starting from the base.

Put them on a baking pan covered with baking-paper, brush them with the egg and let leaven until doubled.

Bake in preheated oven at 180° for about 20 minutes.

This was the version of Mrs Sara Papa but distracted by 1000 other things, I made in the following way: 😉

Put the sourdough in the bowl of the kneading machine with the milk and the sugar, at the minimum speed until the sourdough is melted. Then add the two flours sieved together, the salt and the egg. At last add the butter.

Cover the bowl with the film and let leaven all the night.

In the morning, take the dough, spread it and fold in a half and again in a half. Then roll out it, trying to obtain a circle and cut it into triangles. With this doses I obtained 15 small triangles. Roll each triangles on itself starting from the base and put them on the baking pan covered with baking paper.

Put the baking pan in the oven, turned off, and let leaven for about 10 hours, until they are doubled. Remove them from the oven.

Turn on the oven, at 180°, brush the croissants with the egg, on the half of them add a little of sesame seeds and on the other half a little of poppy seeds.

Bake for about 20 minutes, then let cool, cut in half and stuff them!

I filled the sesam-croissants with softened cheese, sausage and salade, the others with softened cheese, bresaola, provola cheese and salad.

sottopiatto Glacier IVV

con questa ricetta partecipo al contest: picniKiamo! del blog Peccato di Gola, di Giovanni

e, ovviamente, alla mia raccolta:

ciao ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...