Category Archives: secondi

Frittata in trippa..uno dei piatti della mia infanzia!

Frittata in trippa..uno dei piatti della mia infanzia!
Frittata in trippa..uno dei piatti della mia infanzia!
Pin It

Ehilà 🙂 tutto bene?

Il mio umore, da quando è arrivato l’autunno con le sue temperature più “umane”, è decisamente migliorato 🙂

E mi è tornata la voglia di cucinare, di portare in tavola qualcosa di diverso da affettati, mozzarella, insalate che ci hanno accompagnato per tutta l’estate..

Quello che vi propongo oggi è un piatto che mia mamma fa da sempre, uno di quei piatti veloci che prepari con pochi e semplici ingredienti, che in casa non mancano mai 😉 Insomma..un piatto “salvacena” 🙂

ingredienti per 2:

  • 3 uova medie
  • sale e pepe
  • parmigiano grattugiato qb
  • olio extravergine di oliva qb
  • passata di pomodoro 200 g circa
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio

Come prima cosa dobbiamo preparare la frittata…sapete tutti come si fa, vero? 🙂

Nel dubbio: rompete le uova in una ciotola, sbattetele leggermente con una forchetta, aggiungete il formaggio grattugiato, sale e pepe. Sbattete ancora un po’.

Fate scaldare un filo d’olio in una padella, aggiungete il composto di uova, muovendo la padella affinché venga ricoperto tutto il fondo. Fate cuocere bene da entrambi i lati, girando la frittata con l’aiuto di un coperchio o di un piatto.

DSCF2529-

Una volta cotta, tenetela da parte e fatela freddare. Una volta fredda arrotolatela su se stessa e tagliate delle rondelline, una sorta di tagliatelle di frittata.

DSCF2535-

Nella stessa padella in cui avete fatto la frittata, mettete un filo d’olio e 1 spicchio d’aglio: fatelo dorare, insaporendo così l’olio e poi eliminatelo. Aggiungete la passata di pomodoro, meglio se fatta in casa 😉

DSCF2531-

DSCF2532-

Abbassate la fiamma, fate insaporire il sugo, salate e pepate. Aggiungete le tagliatelle di frittata, girate delicatamente per qualche minuto, finché non saranno belle condite.

DSCF2536-

Spegnete la fiamma, aggiungete il prezzemolo tritato e portate in tavola!

DSCF2537-

🙂

buon appetito

firma

Print Friendly
Pin It

Pranzo veloce? Ma che almeno sia goloso! :D

Pranzo veloce? Ma che almeno sia goloso! :D
Pranzo veloce? Ma che almeno sia goloso! :D

Ciao!!

Non so voi ma io in estate sono sempre di corsa, forse il fatto di uscire la mattina prima delle 8 da casa per tornarci soltanto 12 ore dopo, non aiuta un granché 🙂

Quindi, sono sempre alla ricerca di idee veloci e golose..

Questa ricettina risale alla scorsa estate ma penso che a breve la riproporrò 😉 Non è un’idea mia, la propose Benedetta Parodi nel suo programma “Molto Bene”..non sono una sua grande fan ma devo ammettere che in certi frangenti (poco tempo/tanta fame) dà delle dritte utili 😉

Nella ricetta originale c’era anche l’uovo al tegamino ma…a me non piace, quindi ho fatto qualche piccola modifica 😉

Panino Goloso con Bacon, Formaggio e Erba Cipollina

ingredienti per 2 persone:

  • 2 fette di pane per bruschette (lo trovo alla Conad e in questi momenti è molto utile, considerando che mi dimentico sempre di comprare il “pane vero” 😀 )
  • philadelphia o altro formaggio spalmabile
  • erba cipollina
  • 100 g di pancetta
  • pomodori maturi ma sodi (quelli del nostro balcone: i migliori!! 🙂 )

Lavare l’erba cipollina e tagliarla a pezzettini, mescolarla in una ciotola con il philadelphia.

10665327_10205032027108632_9219031995896653575_n

Lavare i pomodori e tagliarli a fettine.

10277533_10205032026708622_4569621676290545213_n

Far scaldare una padella antiaderente e cuocere la pancetta, da entrambi i lati, fino a renderla bella croccante. Metterla poi su un piatto, con carta assorbente per eliminare l’eccesso di grasso.

10703662_10205032027788649_6048086948570795096_n

Tagliare a metà le due fette di pane per bruschette e farle tostare, da entrambi i lati, su una piastra ben calda.

10660356_10205032025988604_4583419204603805910_n

A questo punto non resta che assemblare il nostro panino: spalmare la crema all’erba cipollina su tutte le fette di pane, aggiungere il bacon, i pomodori, coprire con la seconda metà del pane e…gustare!

10610865_10205032024588569_7367549983086312636_n

panino-

Semplice ma gustoso… 😀

che ne pensate?

baciotti

firma

Print Friendly

Seppie in Inzimino…come innamorarsi di un profumo in cucina…

Seppie in Inzimino…come innamorarsi di un profumo in cucina…
Seppie in Inzimino…come innamorarsi di un profumo in cucina…

A dire il vero di questo piatto mi sono innamorata prima ancora di cucinarlo…

Me ne sono innamorata prima ancora di rubarne un assaggio dal piatto di mia mamma, mentre se lo gustava al Cibreino a Firenze…

download

Mi ha colpita dritta al cuore leggendo le pagine di “Soffriggo per te” dello Chef Fabio Picchi..

Conoscete questo libro?

Se non vi è mai capitato di leggerlo, ve lo consiglio..davvero di cuore..

Non è un semplice libro di cucina, è poesia..poesia allo stato puro..

Amerete ogni singola parola e riderete leggendo i ricordi del Picchi su alcuni piatti che ha mangiato da bimbo! 🙂

merita veramente tanto..

Ve lo assicuro… 😉

Seppie in inzimino

ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di seppie
  • 400 g di spinacini freschi
  • carota, cipolla, sedano
  • aglio
  • sale
  • peperoncino
  • pepe
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • pomodori pelati
  • olio extravergine di oliva

Nonostante tutto, è un piatto semplice..non vi impegnerà tanto anche perché, praticamente, si fa da solo 😉

La prima volta che le ho fatte, ho preso le seppie in pescheria..ma ho già riproposto questa delizia a tavola, pochi giorni fa…optando per delle seppioline congelate..ed è venuto incredibilmente buono lo stesso 😉 quindi, a voi la scelta tra fresco e congelato..

Come prima cosa, laviamo bene le seppie e tagliamole a listarelline di mezzo centimetro..

Poi dedichiamoci agli spinaci: approfittiamone ora che sono di stagione! 🙂 Laviamoli bene e lasciamoli scolare un po’ dell’acqua..

1463066_10202587376753901_949111427_n-

Laviamo e peliamo una carota, sbucciamo una cipolla, un gambo di sedano: tritiamo il tutto con la mezzaluna e poi prepariamo il soffritto facendo sudare gli odori in olio extravergine di oliva, a fiamma bassa, senza fretta..quando saranno arrivati al color del bronzo, come dice il Picchi, aggiungiamo le seppie e facciamo soffriggere ben benino a fiamma vivace…aggiungiamo poi abbondante aglio tritato, qualche pomodoro pelato e il vino rosso, una bella spolverata di peperoncino (abbondiamo, che il pizzico col sapore di mare ci sta sempre bene 😉 ), un non-niente di pepe e, se serve, un po’ di sale…

A questo punto, viene il bello: aggiungiamo sopra alla seppie, i nostri spinaci, semplicemente “pigiandoli” dentro al tegame, senza mescolare, senza fare nulla. Copriamo con un coperchio, abbassiamo al minimo la fiamma (io ho spostato il tegame sul fornello più piccolo) e facciamo cuocere 2 ore…senza curiosare, senza mescolare…senza recare disturbo alle nostre splendide seppioline..ci sorprenderanno…

Passato il tempo di cottura, oltre a bearvi del profumo meraviglioso che avrà invaso la casa, vi verrà voglia di tuffarvi con un pezzo di pane nel sughetto..

🙂

Se poi volete proprio farvi del male (o del bene…a seconda dei punti di vista 😉 ), servite le seppie in inzimino con delle fette di pane toscano leggermente agliato e tostato…non ve ne pentirete 😉

969421_10202587951688274_1706959921_n-

Buon appetito!

firma

Print Friendly

Ossobuco alle Cipolle…uno dei miei piatti preferiti!

Ossobuco alle Cipolle…uno dei miei piatti preferiti!
Ossobuco alle Cipolle…uno dei miei piatti preferiti!

Buon pomeriggio bellocci! ^_^

Oggi pubblico tardi…spero che passerete comunque a trovarmi!

Vi propongo uno dei miei piatti preferiti…mi piaceva tantissimo anche quand’ero bimba, nonostante all’epoca odiassi le cipolle ma…si sfanno a tal punto che non vi accorgerete di mangiarle 😉 vi sembrerà una dolcissima crema…provare per credere!

Di ricette di ossobuco ce ne sono tantissime in giro, questa è quella che ha sempre fatto mia mamma, le è stata insegnata da una delle mie zie paterne tantissimi anni fa 🙂 e piaceva tanto anche a babbo..

Ossobuco alle Cipolle

DSCF2409-

ingredienti per 2:

  • 2 ossibuchi (o ossobuchi…mica lo so…ignorantona che non sono altro!)
  • 2 cipolle bianche medie
  • farina qb
  • 1 noce di burro (anche 2..)
  • sale e pepe
  • vino bianco qb
  • dado vegetale home made (o, se preferite, quello comprato)

DSCF2403-

Mettere su un pentolino con dell’acqua, aggiungere un cucchiaino di dado home made, mescolare bene e portare a bollore.

Tagliare a fettine sottili le cipolle, con le forbici “tagliuzzare” il bordo degli ossibuchi per evitare che si arricci in cottura, infarinarli.

DSCF2402-

In una padella far sciogliere il burro, aggiungere gli ossibuchi, farli rosolare bene da un lato, girarli e aggiungere sopra le cipolle. Far rosolare bene anche questo lato, girare nuovamente, sfumare con del vino bianco (versate il vino..quando non lo sentirete più “sfrigolare”, vuol dire che basta, non ne versate altro 😉 ).

Quando il vino sarà evaporato, bagnare con un mestolo di acqua (e dado) bollente, coprire, abbassare la fiamma e far cuocere, girando di tanto in tanto e aggiungendo acqua quando serve.

Mamma dice che in mezz’ora sono pronti 🙂

Io preferisco farli cuocere a fiamma bassa per qualcosina di più, 45 minuti o anche di più…le cipolle devono essere tenerissime e così la carne..e voi? Come lo fate?

DSCF2405-

baciotti e buona serata!!!

firma

Print Friendly

Quiche ai Porri…dolcissima e golosissima!

Quiche ai Porri…dolcissima e golosissima!
Quiche ai Porri…dolcissima e golosissima!

Buongiorno!! 🙂

oggi approfitto del giorno libero per godermi un po’ la casa e continuare a sistemarla, piano piano, in ogni angolo…eh si, questo 2015 iniziato da poco mi ha portato un’incredibile voglia di mettere a posto la nostra bella casina, togliendo il caos che si era creato un po’ ovunque..siamo due gran disordinati e il tempo, ahimé, è sempre poco ma..a inizio anno mi sono imbattuta nel blog di Linda e, invece di scappare a gambe levate, mi sono letta con pazienza i suoi post…tornata a casa ho iniziato e….ora abbiamo sala e cucina perfettamente in ordine e senza troppo casino né dentro ai mobili né in giro 🙂

Non sono mai stata una brava “massaia”, anzi..ma vi dirò..con mia grande sorpresa, la sera quando riesco a fermarmi dopo aver riordinato la cucina e prendo in mano il chiacchierino o la big shot, mi guardo intorno e mi godo appieno l’ordine..è così rilassante ^_^

E poi, effettivamente, avevo troppi trabiccoli sparsi in ogni dove che in tanti anni che viviamo qui…non avevo mai usato :roll:  inutile tenerli, giusto?

E così..qualcosa ho provato a metterla in vendita su ebay, altre cosine le ho inserite in un paio di gruppi su facebook (li conoscete i gruppi “te lo regalo se vieni a prenderlo”? ci sono più o meno per ogni regione/zona d’Italia, provate a cercarli!) e sto dando via diversi oggettini che per me non erano affatto utili ma solo d’impiccio!

Ed ora, avendo finalmente la casa presentabile (beh..una parte della casa..non è ancora tutta a posto ma ce la posso fare 🙂 ), mi è tornata la voglia di ospitare gli amici, di organizzare cene e momenti di chiacchiere 🙂

Questa quiche è nata proprio per una cenetta golosa 😀

Avete presente la quiche lorraine? Ecco…praticamente ho cambiato 1 ingrediente e l’ho resa più bellina a livello estetico, niente di più 😉

100_4467-

Quiche ai Porri

ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 porri
  • 3 uova
  • 2,5-3 dl di panna
  • noce moscata
  • sale, pepe
  • uovo o latte per spennellare
  • olio extravergine di oliva qb

Ho lavato i porri, eliminato la parte verde (usata poi per un brodo vegetale 😉 ) e tagliato a rondelle.

Ho scaldato dell’olio extravergine di oliva in una padella, aggiunto i porri e li ho fatti sudare ben benino, fino a farli diventare trasparenti.

100_4457-

Ho lasciato che si intiepidissero e in una ciotola ho sbattuto le uova con la panna fresca, ho aggiunto una bella grattugiata di noce moscata, una spolverata di pepe di mulinello e ho aggiustato di sale. Ho aggiunto infine i porri ormai appena tiepidi e ho mescolato bene.

100_4458-

Questa volta ho deciso di usare una tortiera quadrata, per fare qualcosa di diverso 🙂 ma nulla vieta, ovviamente, di usarne una tonda o come più vi piace 😀

Ho steso la pasta sfoglia nella tortiera, usando come base la carta forno nella quale era avvolta, ho tagliato con una rotellina i bordi in eccesso (che serviranno per la decorazione).

100_4459-

Ho versato il composto di panna, uova e porri, ho tagliato a striscioline più o meno uguali ( 😀 ) la pasta sfoglia avanzata e ho creato una griglia sulla superficie del ripieno.

100_4460-

Ho spennellato con del latte ed infornato a 200° (forno caldo) per circa mezz’ora.

100_4462-

100_4461-

provatela…e ditemi cosa ne pensate! 🙂

io adoro la dolcezza dei porri…è inutile vero che vi dica che ha fatto il fumo? 😉

baciotti

firma

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly