Category Archives: recensioni

Il Duchesco: una chicca nel Parco della Maremma

Il Duchesco: una chicca nel Parco della Maremma
Il Duchesco: una chicca nel Parco della Maremma
Pin It

Finalmente, dopo tanto mi sono decisa a scrivere un post tutto dedicato ad una delle chicche che abbiamo in Maremma:

per conoscere la storia dell’Agriturismo il Duchesco, vi invito a cliccare sul logo qui sopra 😉

perché..io preferisco lasciar parlare le foto fatte nelle tante “capatine” da Fabio&Cristina…

un bicchiere di Ciliegiolo e…passa tutto 😉

duchesco4-

tagliere di salumi e formaggi della nostra terra, con una marmellata di cipolle che vi stregherà 😉

duchesco3-

tagliata con erbe aromatiche…una delle meraviglie che mi sono gustata per il mio compleanno ^_^

duchesco1-

qui si va sul classico: tagliata con rucola e parmigiano:

C360_2014-08-21-14-02-36-688-

le cipolline….mamma mia… ^_^

C360_2014-08-21-14-02-43-620-

e poi..mattonella golosissima per finire in bellezza…

C360_2014-08-21-14-41-41-853-

o pannacotta?

duchesco2-

 se conoscete il posto, saprete bene che non è facile scegliere tra tutti i piatti presenti sul menu..perché sono uno più buono dell’altro, perché mentre voi siete lì a leggere il menu e a chiedere delucidazioni su questo o quel piatto a Fabio, nel tavolo accanto verrà servita una pietanza che, con il suo profumo inebriante, vi farà voltare la testa e…non capirete più nulla 😀

Dalle foto qui sopra avrete forse notato che non c’è neanche un primo..li fanno, ve lo assicuro…e meritano tanto ma..noi siamo più “cicciai” e andiamo dritti al secondo 😉

Quindi, sui primi piatti, non sono molto preparata..dovrò rimediare… 😀

Sui secondi, oltre alla tagliata (che come si può ben intuire è senza dubbi il mio piatto preferito) vi consiglio lo stracotto al ciliegiolo: vi lascerà senza parole tanto è gustoso, tenero, con un sughetto che invita alla scarpetta! E le vostre papille gustative impazziranno di gioia..se poi lo gustate con le patate al forno (o, perché no, le cipolline in agrodolce..) che ve lo dico a fà? 😀

E non fatevi scappare il pane..vi dico soltanto pane panda..sperando di trovarlo la prossima volta che andremo: una delizia con un mix di cereali..

Se aggiungete, all’ottima cucina, l’angolo di paradiso in cui Il Duchesco si trova, il Parco della Maremma, capirete che è una tappa obbligata 🙂

Il tutto accompagnato da un buon vino e dalla gentilezza, la professionalità e la simpatia di Fabio, Cristina e il loro staff.

Per noi è un punto fermo.

Se abbiamo amici che vengono a trovarci, sappiamo di fare bella figura.

Se c’è un’occasione speciale, sappiamo di farci un regalo speciale..

Tante sono state le “scuse” che ci hanno portato all’Alberese 😉

a partire da un pranzo con i nostri cari amici Connie e Mauricio:

10565052_609879099135045_146859718291940538_n

7056_10204677039274158_6547627433806156100_n

al mio compleanno..non potevo scegliere di meglio!

alla festa della mamma..insomma, ogni scusa è buona! ^_^

e voi? che state aspettando?

un baciotto

firma

Print Friendly
Pin It

Il Boschetto: un posticino delizioso in riva al mare

Il Boschetto: un posticino delizioso in riva al mare
Il Boschetto: un posticino delizioso in riva al mare

Oggi niente ricetta, vi lascio però le mie impressioni su un ristorante che ho scoperto lo scorso maggio e del quale mi sono innamorata (a tal punto che…lo proporrò alla mia dolce metà per il nostro anniversario, tra qualche mese 😉 ):

548378_530532077025439_583647839_n

Hotel, Servizio Spiaggia e Ristorante..il tutto in un angolino che vi lascerà senza fiato, fidatevi.

Dicevo che ho scoperto il ristorante tempo fa, esattamente a maggio, il 18..giorno in cui due nostri carissimi amici hanno coronato il loro sogno e si sono sposati, deliziando tutti gli ospiti con un banchetto incredibilmente buono (e bello!) al Boschetto..

Siamo rimasti più che soddisfatti: il cibo era davvero ottimo, la cura per ogni singolo piatto ci ha lasciati a bocca aperta..così come il personale: discreto, gentile, sempre sorridente.

I titolari (Ale e Ale 😉 ) poi, sono squisiti, vi faranno sentire a casa vostra, anche se è la prima volta che siete lì..

Abbiamo avuto il piacere, durante l’estate, di tornarci due volte, una con gli sposini 😉 ed una con un caro amico inglese..e in entrambe le occasioni, abbiamo avuto la conferma dell’alta qualità del locale: siamo usciti soddisfatti, con un sorriso ebete stampato in faccio e i palati che facevano la ola 😀

ecco qualche foto…tanto per stuzzicarvi un po’ 😉

C360_2014-07-10-21-38-06-010-

C360_2014-07-18-22-16-25-856-

C360_2014-07-18-21-29-41-927-

C360_2014-07-10-22-05-50-650-

C360_2014-07-10-21-39-26-373-

C360_2014-07-10-21-39-04-455-

10339951_10204415495695732_2599889515801610127_n (1)-

10526039_628824120548913_1499431625451183154_n-

vi lascio il link al sito e alla pagina FB del Boschetto e, non appena avrete modo, provatelo! 😉

baciotti

firma

Print Friendly

Te la do io la mia cucina: Luisanna Messeri a “La Terra di Nello”

Te la do io la mia cucina: Luisanna Messeri a “La Terra di Nello”
Te la do io la mia cucina: Luisanna Messeri a “La Terra di Nello”

Tardo pomeriggio di giugno…in quel di Castiglione della Pescaia, il mio splendido paese natale..

Temperature piacevoli, qualche zanzara di troppo (ma la Maremma..senza zanzare, non si può avere 😉 ), una location davvero incantevole: La Terra di Nello, un menu da leccarsi i baffi e un’ospite unica: Luisanna Messeri, che ha presentato il suo ultimo libro “Te la do io la mia cucina“.

luisanna

Evento organizzato insieme a Monica, spumeggiante titolare della Libreria Palomar di Grosseto che sta deliziando noi maremmani con incontri uno più interessante (e goloso) dell’altro 😉

Devo aggiungere altro?

Si..devo ma, soprattutto, ci tengo! 🙂

Partiamo dalla location: La Terra di Nello, un’Osteria Rurale appena fuori Castiglione, nella nostra bella campagna, in mezzo alla natura: olivi in ogni dove, un bel prato, immersa nel verde e nella tranquillità..

fotor_137106121097499

fotor_137106125863013

un ambiente dove trovare un’allegra serenità casereccia, dove a compensare le nostre eventuali mancanze vi sia una ospitalità genuina e cordiale” così recita la presentazione sul loro sito internet. E non c’è niente di più vero.

Non c’ero mai stata prima d’ora e sono arrivata un po’ intimidita (strano, eh!! 😀 ) ma nel giro di 5 minuti mi sono sentita a mio agio: l’accoglienza del padrone di casa, Gianni, è unica. Gentile, sorridente, disponibile, ti fa sentire davvero a casa.

Rossella e Manuela, non sono semplici cameriere: servono ai tavoli, insieme a Gianni, ma non si limitano a questo, ti coccolano, ti fanno sentire un cliente ospite speciale, non ti lasciano mai solo, ti consigliano, ti parlano di ciò che stai per assaporare, conoscono bene il loro lavoro e conoscono bene le materie prime che vengono combinate tra loro nei piatti proposti ai nostri palati.

1002412_10200889904722834_1524126409_n

Abbiamo fatto impazzire Rossella (nella foto qui sopra insieme a me, che conosco da una vita e che..da bimbe poco sopportavo, perché…mi rubava sempre l’altalena ai giochini!!!! 😀 ) io e mia mamma che mi ha accompagnata, a chiederle che spezie e che erbe aromatiche fossero state usate, così profumate e che si sposavano così bene con le varie pietanze che abbiamo avuto la fortuna di assaporare. E abbiamo scoperto l’erba luigia, che non conoscevamo e che accompagnava il dessert, chiamata anche verbena odorosa erba limoncina cedrina.

Manuela poi è sommelier diplomata all’AIS di Roma e, per quanto io non sia un’intenditrice di vini (anzi..son proprio una capra in materia!), è riuscita ad usare le giuste parole per far apprezzare anche a me le mille sfumature degli ottimi vini dell’azienda vinicola Casavyc, che abbiamo degustato,

Alessia Morabito, la Chef, è veramente Brava, con la B maiuscola. Prepara dei piatti, aiutata dalla brigata della cucina, che ti lasciano senza parole, che colpiscono prima l’occhio -l’attenzione per i dettagli è a tutto tondo alla Terra di Nello- per poi incantarti con gli incredibili profumi che emanano e, al primo boccone, ti conquistano definitivamente, per farti capitolare e far impazzire di gioia le tue papille gustative.

Appena arriviamo ci viene offerto un aperitivo di benvenuto: crostini di pane tostato con una crema di lardo, ottenuta cuocendo sottovuoto la guancia del maiale, tritata e speziata, a bassa temperatura..il tutto accompagnato dall’ultimo nato di Casavyc: Vedorosa, “una vera novità che  si apprezza alla vista per il suo delicato ed inedito colore rosa buccia di cipolla e  si assapora al palato, grazie alle sue note intense di fiori e di fragoline di bosco. Molto equilibrato ed elegante, è un vino prodotto in purezza, con il 100% di uve grenache  a polpa chiara, di cui si  imbottigliano  ogni anno 4000/5000 bottiglie.” (testo preso da qui).

fotor_137111473495267

fotor_137111473724313

Ed è in questo momento che finalmente posso stringere la mano alla regina della serata: Luisanna Messeri, che seguo da tanto tempo e che apprezzo, oltre che per le sue ricette, per il suo modo di essere: schietta, diretta, vera, una Toscana Verace.

E non resto delusa: Luisanna è proprio così, una persona alla mano, disponibile, sorridente, sempre pronta alla battuta, con gli occhi che le brillano quando ci parla di olio toscano, del Suo olio toscano. Si è dedicata a tutti i presenti con la stessa attenzione che ti dedica un’amica, una “di casa”. Insomma, ha coccolato tutti con una risata, una parola, una dedica speciale sul suo libro.

fotor_137111473999445

fotor_137111473702941

fotor_137111474130743

Si continua tra una chiacchiera e l’altra, tra una dedica e una fotografia, fino ad accomodarci ai nostri tavoli, nella parte interna dell’Osteria: piccoli spazi studiati con attenzione, pareti dai colori caldi, toscani, con piccole nicchie piene di bottiglie e libri, luci delicate, candele ad ingentilire ancor di più la tavola..

fotor_137111473348426

fotor_137111473160069

Luisanna e Claudio Mollo, giornalista enogastronomico, ci regalano qualche parola sul libro ma soprattutto sull’importanza degli ingredienti e poi si comincia questo percorso del gusto che, anche a distanza di alcuni giorni, continua a far vibrare di piacere il mio palato.

Pappa al Pomodoro di Luisanna, Millefoglie di cecina e patè di fegatini, abbinati al “Morellino di Casavyc

fotor_137111473312853

Raviolini di faraona e mele su guazzetto di pomodori pachino e basilico, abbinati al “Temerario”, Pinot nero in purezza
non appena ho letto “mele”..mi sono preoccupata, non amo i sapori “strani”, gli abbinamenti dolce/salato troppo particolari non mi fanno impazzire. Ma al primo boccone, mi sono ricreduta: la mela si sposava perfettamente con la sua delicata dolcezza al ripieno di faraona, saporito e bello deciso:

fotor_137111473084763

Porchetta di maialino da latte con “zuppa Vivarelli” in tortino, abbinato all’“Up and Down”, Syrah, Grenache, Mourvedre
la zuppa Vivarelli: crostini di pane, bagnati nel brodo, cipolla, formaggio, passati al forno..ve lo devo dire? una goduria!!!! pura e semplice!

fotor_137111473006295

Tortino di riso con gelato alle spezie toscane
il tortino di riso è l’unica cosa che non ho finito..l’ho assaggiato ma, ahimé, i dolci di riso proprio non mi piacciono! 🙂 spero che Luisanna ed Alessia non me ne vorranno 😀
il gelato, invece, era così profumato, così buono..peccato sia finito subito! 😀

fotor_137111472893356

fotor_137111473239875

sotto, da sinistra: Morellino, Temerario e Up&Down..il Temerario mi ha incantato..ma l’Up&Down me lo sarei portato a casa da quanto mi è piaciuto! 😉

fotor_13711147305009

Serata bella ricca sotto tanti aspetti, belle persone conosciute e belle persone ritrovate, gusti nuovi e meno nuovi assaporati con piacere..davvero una gran serata!

944350_10200891653086542_75088615_n

1001158_10200891656886637_1258627790_n

Un grazie di cuore a tutti: Luisanna, Monica, Gianni, Rossella, Manuela e a Donna Carmela, mia mamma..e ora….non vedo l’ora di provare qualche ricetta di Luisanna 😉

firma

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly