Category Archives: light

Dieta? Proviamoci!

Dieta? Proviamoci!
Dieta? Proviamoci!
Pin It

Sono una golosa nata, ahimé…raramente resisto a un bel piatto di pasta alla carbonara o ad una bella porzione di lasagne…

Ma, approfittane oggi, approfittane domani…ho preso troppa ciccia..e nei punti sbagliati 😀

Ogni tanto decido di provare a fare qualcosa e per qualche giorno resisto ma poi..ci ricasco…

Un paio di settimane fa ho fatto una settimana di sole proteine…forse un po’ drastica come cosa ma…mi sono sgonfiata molto e ho perso 1.6 kg..

Ora sto provando alcuni prodotti della Mincidelice per vedere se riesco ad andare avanti in questo percorso..proviamo insieme?

Praticamente si tratta di una dieta proteica che si svolge in tre fasi: Attiva + Transizione + Mantenimento.

Nei giorni scorsi ho ricevuto un pacco con alcuni loro prodotti e ieri, approfittando del giorno libero dal lavoro ho voluto provare la pasta…anche se sicuramente ho toppato, perché rileggendo il manuale, nella prima fase non si usano i pomodori 😀 ma soltanto verdure verdi…devo studiare meglio! Ma la ricettina ve la propongo lo stesso 😉

ingredienti per una porzione:

  • 30 g di penne iperproteiche
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 pizzico di sale
  • origano
  • aglio schiacciato
  • 1/2 cucchiaino di olio

ho messo in una padella il pomodoro, l’aglio schiacciato:

20160421_123946

ho aggiunto una bella spolverata di origano e l’olio:

20160421_124112

Ho faccio cuocere per pochi minuti, il tempo di far insaporire il sughetto e di cuocere la pasta:

20160421_124253

ed ecco qua il mio pasto:

20160421_130310

Prometto che studierò meglio il manuale, per non darvi ricette ed idee sbagliate! 😀

baciotti

firma

Print Friendly
Pin It

Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^

Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^
Centrifugati…un modo diverso per gustare frutta e verdura! ^_^

Dopo mesi mesi e mesi di “stanca”, ho deciso di tornare a dedicare un po’ di tempo al mio blogghino..

e vorrei festeggiare questo ritorno, brindando con un sano e fresco centrifugato…

Non sono impazzita, giuro! 😀

Per il mio compleanno, mamma mi ha regalato una centrifuga carinissima e, grazie a questo bell’aggeggino, sto apprezzando tanto frutta e verdura che ahimé non consumo quanto dovrei..

Oggi vi propongo questa Delizia in Verde: un centrifugato detox di cui ho letto in rete..ero perplessa per uno degli ingredienti (gli spinaci: li amo ma saltati in padella 😀 😀 ) ma onestamente mi è piaciuto molto, quindi bando alle ciance!

Ecco la ricetta!

ingredienti x 1 bicchiere di centrifugato detox:

  • una ciotola di spinaci (piccola…diciamo due manciate di foglie 😉 )
  • 1 mela verde
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 limone
  • 1 cm di zenzero fresco
  • 1 cetriolo

centrifugate il tutto e gustate subito! Ditemi che ne pensate!

20160414_155101

baciotti

firma

Print Friendly

ancora insalata ma…a tutto colore! :)

ancora insalata ma…a tutto colore! :)
ancora insalata ma…a tutto colore! :)

ebbene si…c’ho preso gusto 😀 😀

e così, anche ieri sera, contorno goloso e soprattutto coloratissimo!

Niente di difficile, ho semplicemente aperto il frigo e messo ciò che avevo 😉 divertendomi un po’ con un paio di attrezzini: il coltellino triangolare per i ravanelli e il temperaverdure per le carote 😉

Insalata a tutto colore:

ingredienti:

  • lattuga
  • insalata iceberg
  • ravanelli
  • carota
  • noci
  • pecorino toscano
  • sale
  • olio di nocciola

Lavare le insalate, spezzettare le foglie e sistemarle in una ciotola.

Togliere il ciuffo dei ravanelli, lavarli e usando il coltellino triangolare, partendo dall’alto e andando verso il basso, incidere quelli che saranno i petali dei nostri fiorellini 😉 sistemarli in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo tale che possano aprirsi.

Pelare una carota, usando il temperaverdure ricavare delle roselline, sistemare al centro il pistillo (ciò che resta della carota dopo averla temperata 😉 ).

Aggiungere carote e ravanelli (ben sgocciolati) alle insalate. Unire il pecorino tagliato a dadini, qualche gheriglio di noce, un pizzico di sale e un giro di olio: questa volta ho usato l’olio di nocciola, per dare un tocco di profumo in più 😉

Golosissima come contorno ma perfetta anche come piatto unico..che ne dite?

insalata2

Buon appetito!

con questa ricetta partecipo al contest “Fresche insalate, germogli e semi” del blog “lastufaeconomica”:

insalatelastufaeconomica

baciotti

firma

Print Friendly

Ricominciaaaaaaaaaaaaaaaaamoooooooooooooooo

Ricominciaaaaaaaaaaaaaaaaamoooooooooooooooo
Ricominciaaaaaaaaaaaaaaaaamoooooooooooooooo

Vi ricordate la bellissima canzone di Adriano Pappalardo? 🙂

ecco….al grido di RICOMINCIAMOOOOO riparto con il blogghino..ho pubblicato troppo poco ultimamente..non perché non avessi materiale in archivio, anzi..

onestamente avevo un po’ perso la voglia di pubblicare..perché non mi piaceva più ciò che vedevo in giro..troppi foodblogger convinti di essere grandi chef e sempre pronti a stroncare sul nascere le idee degli altri (perché ritenute troppo banali) o i nuovi blog appena nati..che scatole ragazzi! 🙂

ma prendetela con un po’ di leggerezza, via!

Forse sono io che sbaglio ma..il mio blog è nato per il desiderio di “sfogarmi” ai fornelli, dopo una giornata in ufficio..è nato come una passione e, per un po’, anche io ho cercato di farlo essere qualcosa in più, non soltanto la mia isola felice ma qualcosa di più grande..ora sono tornata sui miei passi: mi dà soddisfazione, mi ricarica l’idea di dedicarmi a queste pagine in totale relax, senza impegni troppo gravosi, con un po’ di..leggerezza appunto 🙂

la stessa leggerezza che, dopo anni di bagordi, abbiamo deciso (l’Omo ed io) di portare in tavola, affiancando delle fresche insalate ai nostri pasti..

lui, la mia dolce metà, è un grande sostenitore della lattuga: nuda e cruda, senza intingoli, giusto un giro di olio e un pizzichino ino di sale..la ama in purezza..

io invece…amo i piatti colorati, allegri…e così, da una ricetta che mamma fa da tanti anni (la facevano già prima, quando lei era una bimba, nella sua casa nella campagna marchigiana, dove è cresciuta 😉 ), ho ricavato la mia versione: sana ma non troppo, golosa ma non troppo…uno strano equilibrio a base di prodotti semplici e incredibilmente gustosi..provare per credere!

Insalata di Arance e Finocchio

ingredienti per persona:

  • 1 finocchio
  • 1 arancia rossa
  • 1 arancia bionda
  • sale
  • olio di quello buono (per condire a crudo uso l’olio che fanno i miei zii..dal sapore deliziosamente prepotente, come piace a noi toscani 😉 )

oddio è così banale questo piatto 😀 davvero devo scrivere come si fa!?!?!?

ovvia giù…

lavare il finocchio, togliere le foglie più esterne, dividerlo in 4 spicchi e affettarlo sottilmente.

Pelare a vivo le arance e dividere ogni spicchi a metà, mescolare arance e finocchio, salare e aggiungere un giro di olio:

insalata

con questa ricetta partecipo al contest “Fresche insalate, germogli e semi” del blog “lastufaeconomica”:

insalatelastufaeconomica

 

buona giornata e…grazie per essere passati qui da me 🙂

firma

Print Friendly

oggi si mangia…..BORDEAUX!

oggi si mangia…..BORDEAUX!
oggi si mangia…..BORDEAUX!

Eh si! Oggi vi propongo un piatto bello colorato, un piatto bordeaux preparato nella settimana dopo il viaggio a Lisbona, nella settimana dedicata ai piatti sani e leggeri 🙂 nella settimana delle vellutate 😀 che poi non sono vere vellutate ma dei passati di verdure, visto che non hanno il roux come base, sono estremamente light! 🙂

Questa ricettina è nata in vista della sfida “Tutti i Colori del Cibo” lanciata da Paola del Blog Nastro di Raso 😀

sinceramente quando ho visto il colore al quale avrei dovuto fare riferimento…ho avuto qualche perplessità….che caspita di piatto potevo fare che almeno si avvicinasse al bordeaux senza usare coloranti alimentari!?!?!??

E poi…ho pensato alle verdure…alle barbabietole rosse in particolare!

La prima idea è stata quella di fare della pasta fresca colorata ma..temevo mi venisse troppo chiara..

Poi mi è tornato in mente che in Portogallo, a Sintra per esser precisi, avevo mangiato un’insalatona molto ricca nella quale c’era anche la barbabietola grattugiata ma…al supermercato ho trovato soltanto quella già cotta….

Quindi ho optato per questa pseudo-vellutata 😉

[ENGLISH VERSION BELOW]

ingredienti x 2:

  • 1 barbabietola rossa già cotta
  • 1/2 mela Granny Smith
  • 1 cipolla rossa
  • 1 patata piccola
  • acqua qb
  • sale grosso qb
  • 1 filo d’olio
  • peperoncino
  • yogurt greco magro
  • prezzemolo

Ho tagliato a pezzettoni la barbabietola, la cipolla, la patata e la mela (con la buccia) e le ho messe in un tegame.

casseruola Fissler

Ho aggiunto un po’ di acqua, quel tanto che bastava per arrivare poco oltre la metà delle verdure.

Ho coperto e messo sul fuoco. Dal momento dell’ebollizione, ho aggiunto un pizzico di sale, ho abbassato la fiamma e lasciato cuocere per una ventina di minuti.

Dopo di che ho frullato il tutto con il frullatore ad immersione

Ho aggiunto un filo di olio a crudo, un pizzico di peperoncino e ho servito aggiungendo delle gocce di yogurt greco e del prezzemolo fresco 🙂

piatto Roma – Vega

ENGLISH VERSION

ingredients for 2:

  • 1 beetroot, already cooked
  • 1/2 Granny Smith apple
  • 1 red onion
  • 1 small potato
  • water
  • salt
  • a little of olive oil
  • hot pepper
  • low-fat greek yogurt
  • parsley

Cut in chunks the vegetables and the apple (with the peel), put them in a pot, add a little of water (about until half of the vegetables). Cover with a lid and put on the fire. From the boiling, add a pinch of salt, low the fire and cook for about 20 minutes.

Blend all, add a little of oil, a pinch of hot pepper and serve with parsley and greek yogurt.

che ne pensate?

baciotti e buona giornata 😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly